La recensione di “Obsession” di Valentina C. Brin by Evelyn Storm

228529_517176421683324_1141149796_n
Attenzione: la versione che ho letto non è quella definitiva. Al testo verranno applicate delle correzioni e dei tagli. Io quindi scrivo la recensione in base a ciò che ho letto.

Titolo: Obsession
Autrice: Valentina C. Brin
Casa editrice: Youcanprint
Numero pagine: 482 secondo il mio e-book reader
Trama: Inghilterra, 1715. Quando Eleanor White arriva a Collingwood porta con sé la dignità di chi fa parte del popolo, l’amarezza di un amore tradito e la determinazione ad aiutare la propria famiglia con ogni mezzo. Peccato che non sappia quanto sia sconvolgente quello che l’aspetta in quella tenuta, rifugiato nell’ombra di rifiuto e rancore che gli affoga il cuore: Ashton Spencer, conte di Collingwood, è un uomo violento che rifiuta l’amore in ogni sua forma. Un uomo in cui è destinata ad attecchire un’ossessione profonda e incontenibile, struggente, violenta come la sua stessa anima. Ma come fare, quando l’unica donna che desideri è la sola che non puoi avere? Sullo sfondo della prima rivolta giacobita, una storia d’amore indimenticabile. Un romance storico che vi stregherà.

Recensione: Mi meraviglia molto che l’autrice abbia deciso di autopubblicarsi, non perché ci sia niente di male, ci mancherebbe, ma proprio perché lo stile, l’introspezione dei personaggi curata nei minimi dettagli e la trama sono degne di un libro che potrebbe trovare la sua massima collocazione in una grande casa editrice. Non conosco personalmente Valentina C. Brin né siamo amiche, amiche vere intendo, ma sono rimasta colpita dalla sua bravura. Ambientare una storia nel 1715 non è semplice: deve essere credibile e anche i dialoghi e il modo di agire dei personaggi vanno rapportati a quel periodo storico. Cosa che ho riscontrato nel libro, se non per qualche imprecazione che forse mi sembra un po’ “avanti”. Ma è proprio una piccolezza rispetto alla storia meravigliosa che ho letto. La storia di questa serva, Eleanor, che è capace di far infiammare i cuori di due fratelli e conti, per giunta. Un amore con il secondogenito finito male, per via del padre di lui che l’ha convinto a fidanzarsi con una ragazza della sua stessa estrazione sociale, seppure la ami ancora, portandola a legarsi con l’altro, il fratello maggiore che non conosce amore e che considera “pezzenti” chi lavora per lui e fa parte del popolo. Una trama che vede lati oscuri e malvagi alternarsi all’amore appassionato e al di sopra di tutto. Tante vite, personaggi, attentati al re, lotte di potere, uccisioni e tantissimo amore nella sua forma più assoluta. Non solo dialoghi e azioni, ma pensieri, uno studio accurato sulle sensazioni, sui sentimenti, sugli antefatti che stanno portando i personaggi a comportarsi in un determinato atteggiamento, resi più che chiari dalle spiegazioni e dagli approfondimenti dell’autrice stessa. Se già così mi ha appassionata, sono sicura che, con i dovuti tagli e correzioni, sarà perfetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...