La recensione di “Lacrime di sangue” di Anna Grieco by Evelyn Storm

Lacrime-di-sangue-225x300
Titolo: Lacrime di sangue
Autrice: Anna Grieco
Casa editrice: La mela avvelenata
Numero pagine: 26
Trama: Nikos, grande eroe greco che partecipa alla spedizione contro Troia, una notte viene trasformato in vampiro da Empusa, figlia di Ecate. Maledetto dalla vampira immortale, perché si rifiuta di condividere con lei il proprio destino, all’improvviso il guerriero si ritrova senza né più anima né affetti. L’ira della dea si abbatte sul suo villaggio, non risparmiando uomo, donna o bambino. “Solo l’amore di una donna che ti amerà nonostante la tua oscura natura, potrà restituirti una vita da mortale” gli rivela Empusa.
Ci vorranno tremilacinquento anni prima che Katherine, la predestinata, incroci il cammino di Nikos. Tre millenni prima che il Fato finalmente si compia…
Recensione: Se non dai un occhio alla trama, iniziando a leggere, crederai di trovarti davanti a una delle tante opere sullʼantico mondo greco, anche se già da subito il racconto ti prende. Se invece leggi la trama, capisci come lʼautrice sia riuscita a introdurre il tema dei vampiri anche in unʼopera che tratta di mitologia e le riconosci la sua originalità e bravura. Inoltre, anche la storia dʼamore che nasce tra Nikos, questo eroe maledetto dalla terribile Empusa che lo ha reso un vampiro contro la sua volontà, e tra lʼumana Katherine, nata moltissimo tempo dopo, è profondo e diverso. Entrambi saranno capaci di sacrificare se stessi per lʼaltro, venendo a patti con Empusa, anche se la sorte non sarà poi così avversa nei loro confronti come sembra…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...