Recensione di “Dark Prince” di Kresley Cole

Titolo: Dark Prince
Autrice: Kresley Cole
Casa editrice: Leggereditore
41vLml8I37L__
Trama: Lucia riesce a fuggire dalla grotta in cui la tenevano prigioniera. E’ di nuovo libera, adesso, ma in fin di vita per le atroci torture subite da Cruah, un dio malvagio che era stato segregato con lei. Aiutata da sua sorella, arriva al cospetto di Skathi, la dea della caccia, che in cambio della sua castità la salverà e le donerà i poteri da arciera. Mille anni dopo Lucia farà l’incontro che le cambierà la vita: quello con Garreth MacRieve, un licantropo brutale e determinato che nasconde un oscuro segreto. Ma anche lei nasconde dei segreti, ed è in pericolo. Sa di non poter infrangere il voto di castità, ma non riesce a controllare la sua passione per Garreth. E quando il male si insinua tra loro, l’uomo è pronto a tutto pur di proteggerla, anche a mettere a repentaglio la propria vita. Ma basterà il loro amore per portarli alla salvezza?
Recensione: Premetto che sono di parte, perché amo le storie di Kresley Cole. Diciamo che sì, sono trame piccanti, dove gli atti sessuali vengono descritti nei minimi particolari, ma l’autrice ha ricreato anche un mondo dove creature immortali come vampiri, licantropi, valchirie, streghe, spettri e chi più ne ha più ne metta coesistono, senza che l’uomo lo sappia, e con la particolarità di avere ogni specie delle caratteristiche studiate nel dettaglio. Anche questo libro non mi ha deluso. Amo come la Cole sappia mostrare ai lettori la forza di tutti quei maschi che ha creato, maschi che comunque sono capaci di una fedeltà assoluta quando trovano la loro compagna della vita e di una devozione e attrazione sessuale che hanno del maniacale. Maschi che sono “uomini” veri, terribili in battaglia e con i nemici, ma teneri e passionali con la donna amata. Al tempo stesso amo i personaggi femminili, quasi mai tenere e indifese ma battagliere e fiere, forti a loro modo, che sanno farsi valere, anche se poi si lasciano andare con i propri compagni. Venendo a questo libro, l’azione non manca e ritroviamo di tutto: riconoscimento, corteggiamento, innamoramento, problemi vari, lotta fino al lieto fine. Ritroviamo anche alcuni personaggi delle altre storie della Cole. Il principe delle tenebre Garreth aspetta la sua compagna da secoli e, quando la trova nell’arciera Lucia, diventa determinato a possederla in tutti i sensi e possessivo, insistente ma non troppo, anche perché Lucia non ci mette molto a provare per il likae attrazione, nonostante sia ostinata a non cedere al rapporto carnale. Lucia deve infatti rispettare la castità o perderà i poteri, ma i ricordi spiacevoli dovuti al Sanguinolento informe la rendono anche titubante e dubbiosa a fidarsi di Garreth. Inoltre con l’Ascesa c’è il rischio di imbattersi di nuovo proprio nell’informe e quindi soccombere. Un libro che consiglio e che ha proprio tutto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...