Intervista a Fernanda Romani su “Endora-Uomini sottomessi”

Ciao, luglio è agli sgoccioli, io sto per pubblicare un ebook, ma oggi voglio occuparmi dell’intervista a Fernanda Romani sul suo libro “Endora-Uomini sottomessi”. romani
1) Cosa provi quando scrivi?
Mi immergo nella storia e la vivo. Cerco dentro di me le emozioni dei personaggi e il modo migliore per esprimerle.

2) Ami più la fantascienza, l’orror o il genere fantasy?
L’horror è un genere che non ho mai amato, non fa per me. Da giovane ho letto parecchia fantascienza, con una predilezione per i romanzi che avevano una connotazione avventurosa. Poi, con il “Signore degli anelli”, ho scoperto il fantasy ed è diventato il genere che prediligo, anche se, essendo io una lettrice onnivora, ho sempre letto un po’ di tutto.

3) Come ti è venuta l’idea di scrivere “Endora – Uomini sottomessi”?
Endora è una sorta di “prova generale” o di anteprima di un progetto molto più vasto che pur essendo un’altra storia, tratta gli stessi temi. Ho voluto vedere se una storia così poteva interessare il pubblico.

4) Il fatto che gli uomini vivono in sottomissione è una scelta dovuta a quello che vorresti tu, all’andare contro le regole della società e al maschilismo diffuso o per una voglia di rivalsa delle donne?
La società matriarcale di Endora è una metafora di certe società umane, passate e presenti. La difficile condizione degli uomini vuole essere uno specchio di ciò che hanno vissuto, e ancora vivono, le donne nell’ambito di certe culture. E vuole dimostrare che, chiunque sia al potere, il dominio di un sesso sull’altro genera comunque ingiustizie.

5) Killiar, Dago e Yadosh. Qual è la differenza tra loro?
Killiar è un perfetto rappresentante della parte maschile di Endora. Dà per scontata la sua sottomissione alle donne perché questo è ciò che gli è stato insegnato. Era abituato a vivere nel lusso, prima come “libero amante” poi come uomo sposato ma, nel momento in cui perde tutto scopre nuovi orizzonti anche se farà fatica ad abbandonare quelli vecchi. E’ una persona che dovrà fare un percorso difficile per trovare la propria strada.

Daigo è il maschio alfa della situazione. E’ un guerriero, figlio di un capo, destinato a diventare a sua volta un capo. Comanda la sua gente non solo in virtù del suo rango ma anche perché è sempre stato il più forte. Però la sua religione lo costringe a passare lunghi anni a Endora, dove un uomo non ha diritto al rispetto, e si è dovuto adattare. Ha dovuto imparare a controllare il proprio istinto da dominatore e a comportarsi come un servo, a entrare nel letto di una donna quando viene richiesto e a lasciarlo quando viene congedato. Nel momento in cui scoprirà di provare un sentimento mai conosciuto prima si troverà a fare scelte inaspettate.

Yadosh è un personaggio molto complesso. Anche a lui è stato insegnato che gli uomini devono essere sottomessi alle donne eppure, a modo suo, è un maschio alfa. E’ riuscito a raggiungere un livello di potere inaudito per un uomo e ha imparato a destreggiarsi tra gli intrighi di corte e il disprezzo delle donne che non sopportano di vederlo tanto in alto. E’ un individuo capace di uccidere a sangue freddo senza il minimo rimorso ma, a modo suo, è anche un idealista. Usa ogni sua risorsa per tentare di migliorare le condizioni della parte maschile di Endora e nel corso della storia si scopriranno altri aspetti della sua personalità.

6) E su Naydeia cosa ci puoi dire?
Naydeia è una donna dura, una perfetta militare che ha perso la sua occasione di gioia nel momento in cui si è innamorata di Killiar. Prima ha rinunciato a lui perché sapeva di non essere ricambiata poi ha dovuto vederlo sposato e innamoratissimo della sua migliore amica. Si è chiusa in se stessa, ha cercato la battaglia, il combattimento che poteva evitarle di pensare a ciò che sentiva. Ha cercato altri amanti, credeva di aver trovato in Daigo l’uomo che poteva farle dimenticare Killiar, ma, nel momento in cui lo rivede, crolla. E ciò che ne viene fuori è una strana proposta di matrimonio, anche lei dovrà affrontare una scelta inaudita.

7) Cosa ti aspetti dal tuo libro?
Spero di trovare persone che trovino interessante questo tipo di storia.

8) Un link dove i lettori possano trovarti.
https://www.facebook.com/fernanda.romani.1?fref=photo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...