Intervista all’autrice Mara Cassardo sul libro “Le stirpi dei non morti-Manoscritto antico”

Buonasera, sono ancora alle prese con le interviste. Leggete domande e risposte all’autrice Mara Cassardo.
51oJUE3AMAL__AA258_PIkin4,BottomRight,-38,22_AA280_SH20_OU29_
1) Mara, raccontaci di cosa parla il tuo libro, Le stirpi dei non morti – Manoscritto Antico.
Manoscritto Antico è il secondo capitolo della saga Le Stirpi dei Non Morti. I protagonisti della saga sono i vampiri di due Stirpi: i Voordalack, legati alla tradizione e al nutrimento dagli esseri umani, e i Vis che professano l’evoluzione dell’esistenza vampira con un nuovo modo di nutrirsi ma anche con la volontà di affrontare l’eternità non come esuli reietti.
Mentre Alex e Amelia si declina intorno a questi due personaggi e alla loro avventura per ritrovarsi, con Manoscritto Antico vengono indagate le origini dei vampiri tramite il Der Ursprung, il manoscritto, che è forse il vero protagonista di tutta la storia. Raggiungere le verità in esso contenute è ciò che muove la storia e i personaggi. C’è chi lo possiede, chi desidera recuperarlo, chi lo ha scritto, chi lo ruba… ogni storia prima o dopo si lega alle altre in un intreccio che si dipana, fin dal XVI secolo.
Quindi con Alex e Amelia entri nella storia e nel Manoscritto Antico trovi risposte e antichi segreti.
Ecco il booktrailer così da lasciarti ancora qualche indizio…

2) Cosa o chi te l’ha ispirato?
La saga in senso generale nasce dalla mia passione per i vampiri, una passione che mi segue fin da quando ero teen… e quindi di tempo ne è passato un bel po’.
Ogni romanzo ha una sua esistenza indipendente: certo, alcuni personaggi del primo ricompaiono nel secondo, ma vengono raccontate storie diverse e autoconsistenti così da soddisfare il lettore anche se per caso si dovesse trovare a leggere Manoscritto Antico prima di Alex e Amelia.

3) Quanto ti ritrovi con la protagonista?
Devo essere sincera… il protagonista vero è lo stesso manoscritto, il Der Ursprung appunto, che si racconta lasciando stralci di sé nelle pagine del romanzo: racconta di Lilith, colei che ha dato origine alla razza vampira e di alcuni segreti dei vampiri stessi.
Intorno al manoscritto si muovono gli altri personaggi con una loro connotazione personale: non ci sono buoni e cattivi ma solo posizioni differenti che portano all’azione del singolo.

4) Ci sarà un seguito?
Manoscritto Antico è il secondo capitolo della saga Le Stirpi dei Non Morti. Con il primo capitolo, Alex e Amelia, mi sono concentrata a raccontare eventi importanti della loro esistenza e tutto ciò che è avvenuto al contorno. Manoscritto Antico è temporalmente il seguito e va a raccontare l’importanza di quel libro che Alex aveva regalato ad Amelia per un compleanno tempo prima. Come Alex e Amelia ha lasciato porte aperte al seguito della storia, analogamente lo fa Manoscritto Antico.
Quindi tenetevi pronti a nuove avventure in una storia che nascerà dalla precedente, ma, analogamente a essa, potrà vivere in autonomia.

5) Come mai hai scelto proprio di raccontare storie di vampiri?
Come dicevo prima amo i vampiri: ho sempre letto libri che narravano la loro storia e analogamente guardato film che li rappresentavano.
Proprio ultimamente ho anche partecipato a un progetto con SKAN Magazine in cui con altre 3 scrittrici, Alexia Bianchini, Filomena Cecere e Monica Serra, sono andata a delineare la figura del vampiro al femminile: se avete voglia, vi lascio il link al PDF della rivista in cui da p.6 potete trovare l’inserto completo:
http://www.maracassardo.it/wp-content/uploads/2014/12/skan_27-28.pdf

6) Quanto tempo ci hai messo a scriverlo?
Non è stata una stesura veloce, sono passati più di due anni dall’uscita del primo libro, ma devo dire che sono soddisfatta del risultato: la crescita come scrittrice e un editing più curato, mi hanno permesso di far pubblicare un libro a mio parere migliore del primo.

7) Quale legame ti unisce ad Amelia e Alex?
Alex e Amelia sono stati i miei primi due personaggi completi: hanno addirittura dovuto attraversare due romanzi. Per tratteggiarne le caratteristiche ho cercato parecchio nel mio immaginario e scandagliato meticolosamente nella realtà.
Ebbene, devo confessarlo, per rappresentare Alex, almeno fisicamente, mi sono ispirata al cantante rock che più ha segnato la mia adolescenza. Se ti dicessi rosso di capelli, occhi verdi, fisico agile e voce graffiante, a chi penseresti? Be’ Alex è stato per me un inizio come lo fu Axel al tempo. Anche il suo nome ne è l’acronimo, non certo per caso!
Amelia, invece, forte e indipendente, rappresenta un po’ l’unione di tante caratteristiche che ritengo belle e importanti in una donna, in questo senso, se come immaginario per me è una bellissima donna che ho visto rappresentata in quadro, nella sua essenza è colei che difende quel che ama anche facendo scelte non semplici.
Mi sono affezionata a loro, soprattutto con il primo capitolo della saga.
In questo libro seppur avendo loro un ruolo importante, è, invece, Giacomo che mi ha preso di più. Un’esistenza complessa e molto lunga lo ha reso un po’ folle e intransigente: due caratteristiche difficili da bilanciare.
Aspetto, però, i commenti di chi lo leggerà per sapere cosa ne pensa perché ci sono tanti altri personaggi che con le loro peculiarità dominano alcune parti del romanzo.

8) Un link dove possiamo trovare il tuo libro.
Voglio essere equanime; per chi ama la carta può andare sul sito del mio editore http://www.editoriunitigds.it/prodotti.asp?shop=140&intProdID=22401,
A chi invece si è ormai proiettato sul digitale lascio il link Amazon http://www.amazon.it/stirpi-dei-non-morti-Manoscritto-ebook/dp/B00QWFLWSG/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1422036451&sr=8-1&keywords=cassardo+mara.
Per chi fosse interessato, evidenzio, però, che molti altri siti vendono il libro: kobo, ibs, mediaworld solo per citarne alcuni.
Non mi resta a questo punto che augurarvi buona lettura sperando che il libro vi piaccia! Se vi va, lasciate le vostre recensioni così che possa sapere cosa ne pensate. A presto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...