Anteprima anticipata di “Inganno mortale” vol.4 di Brenda Mill

Buon pomeriggio a chi passerà di qui. Vi parlo del libro “Inganno mortale” vol.4, che uscirà a luglio, dell’autrice Brenda Mill.
brenda13530758_1612017875781089_1498526422_n
Data di pubblicazione: Primo Luglio.
Inganno mortale (The series of deceptions #4): “La guerra dell’alta società”.
Numero di pagine: 329
Prezzo: 2,99 €
Anno di pubblicazione: 2016
Genere: Romantic Suspence
SINOSSI:
Nessun riscatto.
Nessuna possibilità.
L’amore diventa odio.
Il buono si trasforma in cattivo.
Colpevole o innocente?
Un’ unica certezza.
Daniel Green non è morto. Purtroppo per chi ha ostacolato in ogni modo la sua unione con Phoebe Stone, è proprio così.
Un padre senza figli, un marito senza moglie, un magnate senza industrie. Non c’è nulla di più terribile per macchiare una coscienza ormai dannata. E se niente è come sembra, meglio prepararsi.
Lord Black sta per tornare e lasciare un segno indelebile nella vita di ognuna delle persone che l’hanno ostacolato. Dereck Moore, dal suo canto, non si lascerà di certo intimorire proprio nel momento in cui rischia di ottenere un potere molto più grande di lui. I ricchi e i poveri si confonderanno. I giovani si uniranno agli adulti. Vecchie conoscenze usciranno di scena in maniera clamorosa.
Tutti o quasi… avranno la propria rivincita. Ma a quale prezzo? Quanto ancora dovranno pagare?
Il lieto fine non esiste, è solo una leggenda, mettetevelo bene in testa.
Lo sanno molto bene i coniugi Green, lo sapete anche voi…
Perché se c’è un unico sentimento che vale la pena inseguire nonostante tutto il dolore che esso stesso può generare, è l’Amore.
Quello onesto e sincero, desiderato e ostentato, che può vincere qualsiasi ostacolo compresa la morte…
Questo romanzo fa parte di una serie che deve essere letta nel seguente modo:
1°volume: Inganno globale
2° volume: Inganno fatale
3° volume: Inganno letale
4° volume: Inganno mortale.

AVVERTENZE:
Per la drammaticità e la complessità degli argomenti trattati in questa serie, se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole. In tutti i romanzi che la compongo, infatti, sono presenti abusi e soprusi di ogni tipo con sfumature dark.

brenda 213549302_1612017802447763_467900513_o

brenda 313563697_1612017772447766_1754759379_n

brenda 413552537_1612017765781100_1338965291_n
Primo estratto:
«Nooo! Che razza di animale sei? Che cosa hai al posto del cuore un sasso? Non vali uno solo dei dollari che hai nel portafoglio» Dan urla con tutto il fiato che ha nel corpo.
Le sue parole lacerano le tende del palazzo e il mio di cuore, quel piccolo muscolo organo rimasto nel mio petto che brama tanto l’ultimo battito.
Gli uomini che tengono fermo mio marito gli sferrano un pugno per calmarlo. Ma non ci riescono, la sua collera è impossibile da placare.
C’è dolore nei suoi occhi, rassegnazione, impotenza.
Puoi trovare il tutto nei suoi occhi e allo stesso tempo il niente.

Secondo estratto:
Non è lui che mi ha dato motivi per dubitare, non è lui ad avermi stuprato. Il ricordo delle sue cicatrici è ancora vivido nella mia mente, così come il dolore per le mie. Molte cose ci accomunano, molte altre ci dividono. Il nostro sentimento ormai è imperfetto… Impossibile da giudicare, difficile da digerire. Lui non perdona, io non muovo più un passo per cambiare le cose. Tanto a cosa servirebbe? Tutto inutile, come al solito, questa è l’unica certezza che mi rimane. Il mio sguardo non può far a meno di soffermarsi su Dan e il suo fare stranamente sicuro. È bellissimo, affascinante come sempre e per nulla intaccato dalle disgrazie che ci hanno colpito. Forse non ha paura del carcere, forse non ha paura della morte. Il ragazzo insicuro non esiste più, è stato sostituito da un uomo profondo che ha smesso di meditare, agisce con astuzia. Ogni mossa o parola di Daniel Green sembra essere calcolata, di fronte a me, di fronte al giudice e al resto del mondo. Se rimpiango l’uomo di un tempo? Forse sì… forse lui avrebbe capito. Forse lui mi avrebbe perdonata.

Terzo estratto:
Ciao amore,
scusami se ti chiamo così… so che non dovrei. Ho appeso la tua fede con una collanina al collo, per portarti con me. Probabilmente questo gesto ti darà fastidio, ma perdonami se puoi, per questo e per tutto quello che ho sbagliato con te. D’altronde a cosa servirebbe riassumere i bei momenti trascorsi insieme e dirti quanto ci siamo amati? Di te non mi resta che il vuoto che hai lasciato in questi quattro anni e nei pochi giorni che ci siamo rivisti. Ho sempre fatto scelte sbagliate, lo so molto bene. Questa probabilmente è la più errata di tutte, a cui non potrò rimediare. Pensami… ogni tanto pensami… mi basterà questo dove andrò… e non farti avvelenare mai più. La confraternita ha vinto sul nostro amore. E prenditi cura dei nostri figli… so di lasciarli in buone mani. Spero che il nero che ha sporcato la tua anima si laverà, per quello che ha sporcato la mia, invece, non c’è più rimedio… Qui si sta molto bene, finalmente si vede la luce e il black non esiste più.

Trovate l’autrice ai seguenti indirizzi:
E-mail: brenda.milelli@libero.it
Profilo Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100009186759333
Gruppo di lettrici: https://www.facebook.com/groups/436708413151567/?fref=ts
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Brenda-Mill-1552884488302989/?fref=ts

BIOGRAFIA
Brenda Mill nasce a Lecce. Nel suo nome e nelle sue vene scorre tanto il sud quanto il sangue americano. Appassionata sin da piccola di serie televisive statunitensi, ha coltivato la passione per la Grande Mela con gli anni. I suoi studi sono balzati dal liceo classico a quello sociopsicopedagogico, per approdare in fine alla facoltà di lettere e filosofia. Ha iniziato a scrivere per diversi giornali online sino a diventare un’articolista specializzata nel lusso. Detesta i rettili e le persone che non si fanno gli affari loro. Adora il caos e tutto ciò che brilla, non riesce mai a portare a termine nulla, esclusi i suoi libri naturalmente. Inganno Globale è il suo romanzo d’esordio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...