Pausa estiva del blog: i saluti e i libri di Evelyn Storm

Ciao! Ho questo blog da un po’, ma ancora non ha tutto ciò che vorrei. Sto pensando a dei cambiamenti da fare da settembre in avanti. Mi prendo una pausa da Internet, anche perché c’è poca gente, molti sono in ferie e quindi preferisco fermarmi anche io. Intanto, vi ricordo i miei 10 libri.

1) Questione di gusti

Link: https://www.amazon.it/Questione-di-gusti-Evelyn-Storm-ebook/dp/B06VVV6FBG/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1501661341&sr=8-1&keywords=evelyn+storm
Sinossi: Benedetta, sconvolta dal tradimento omosessuale del fidanzato, è invitata dalle prozie a trascorrere una settimana di villeggiatura a Jesolo… per distrarsi dalle frustrazioni. Suggestionata dal suo improvviso “odio” verso il genere maschile, però, passa il tempo tra spiaggia e mare a fare la guerra a ben tre fratelli che le gironzolano intorno. Ma questo suo scontro aperto mette a repentaglio la possibile nascita di un qualsiasi rapporto sentimentale, finché il suo subconscio non le fa comprendere ciò che il cuore ha già capito. Perché, dopotutto, la vita è solo una “questione di gusti”.

2) Tu, come una valanga

Link: https://www.amazon.it/come-una-valanga-Evelyn-Storm-ebook/dp/B015N1V4VY/ref=sr_1_2?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1501664153&sr=1-2&keywords=evelyn+storm
Sinossi: Valanga è qualcosa di imprevedibile, di potente, che ti sommerge senza pietà e letale… come l’amore.
Angelica Colli è una giovane donna in carriera alla ricerca di quiete e tranquillità. Recuperare le energie in mezzo alla natura è un sogno che si avvera quando, per le vacanze, finalmente si reca in un caratteristico paese di montagna insieme al fratello Leonardo. La aspettano cinque giorni di pace con la speranza di farsi colpire al cuore dalla freccia di Cupido. Ma il destino ha già fatto i suoi piani e le fa incontrare l’esperto programmatore informatico Christian Girardi, amareggiato perché la fidanzata lo ha appena lasciato. Angelica si imbatte in lui proprio quando il dolore del giovane è all’apice, ignorando che sarà anche suo ospite. Leonardo, infatti, lo ha invitato da loro, ma non ne ha fatto cenno né ad Angelica e né a Christian. Fatto sta che tra i due si instaura da subito un legame particolare, anche se il muro di solitudine che Chris si è costruito intorno rischia di rovinare tutto. Riuscirà Angelica a conquistarlo prima che la vacanza giunga al termine? Scopritelo in questa romantica avventura d’amore.

3) La voce del sentimento

Link: https://www.amazon.it/voce-del-sentimento-Evelyn-Storm-ebook/dp/B00US77VQQ/ref=sr_1_3?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1501664262&sr=1-3&keywords=evelyn+storm
Sinossi: Quattro avventure in un unico romanzo. Quattro coppie seducenti e diverse tra loro, Veronica e Roberto, Daralis e Ronan, Petra e Josh, Cindy e Dylan, ma accomunate da un unico filo conduttore: la promessa di un amore “eterno”. Quattro storie con un argomento specifico, che spazia dalla vita vera al fantasy, dallʼombra alla luce, dal sentimento alla passione, dallʼItalia allʼestero.
Un grande amore spazzato via in un attimo. Un lutto sconvolgente che segna e che rischia di compromettere il futuro. Lʼossessione per un ragazzo che non cʼè più ma che ha saputo imprigionarle anche lʼanima, finché un incontro mandato dal destino aprirà uno spiraglio per la salvezza in “Ricominciare”.
Un conto aperto con il passato che non dà pace. Una memorabile avventura contro le tenebre di un nemico comune. Una dipendenza che pian piano scoppia e non abbandona in “Patto di sangue”.
Una famiglia difficile che ostacola quando il sogno di ballare non può essere sacrificato. Un viaggio che cambia tutto con i sentimenti che rivoluzionano le regole auto-imposte e non in “Destini incrociati”.
Lʼinsicurezza di vivere con coraggio unʼesistenza che non ha preso la piega voluta. La forza di un incontro che sarà lʼunica salvezza ai crucci che perseguitano in “Amore, desiderio e…ghiaccio”.

4) La rivincita dell’amore

Link: https://www.amazon.it/dp/B01MYMPVFO/ref=sr_1_4?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1501664411&sr=1-4&keywords=evelyn+storm
Sinossi: Tu, come una valanga: Angelica è una giovane donna in carriera alla ricerca di una vacanza. Christian è un programmatore informatico dal cuore distrutto per la fine della sua relazione. Si ritroveranno in montagna, ma il tempo per conoscersi durerà solo pochi giorni… ce la faranno?
Don’t leave me for Christmas: Sarah ha tradito Jed. Costretta per forza di cose a tornare dalla famiglia, soffre per l’amore “finito”. Ma sarà vero? Riuscirà il Natale a compiere la magia di farli tornare insieme?
Una notte a Londra: Guia e Alessandro non si conoscono, ma hanno un’amica in comune. Durante una cena fanno conoscenza e scoprono che potrebbero essere molto più completi e felici di come sono. Tra qualche risata, un po’ di confidenze e una vacanza a Londra… scoccherà la scintilla?

5) Le note del destino

Link: https://www.amazon.it/note-del-destino-Evelyn-Storm-ebook/dp/B00U7HGGDQ/ref=sr_1_5?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1501664630&sr=1-5&keywords=evelyn+storm
Sinossi:
Kyra e Tomas sono due ragazzi; rincorrono con successo il sogno di ballare e cantare. Si piacciono, si amano, vivono addirittura insieme! Cosa potrebbe frenare il loro idillio d’amore? Un piccolo particolare: sono fratellastri.
Fra mille contrasti da parte della famiglia e degli amici, nonostante le rivalità, riusciranno a godersi la loro relazione?
Scopritelo nella versione aggiornata e completa de “Le note del destino”, innamoratevi insieme a loro.

6) Una notte a Londra

Link: https://www.amazon.it/Una-notte-Londra-Evelyn-Storm-ebook/dp/B010MHX9GM/ref=sr_1_6?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1501664724&sr=1-6&keywords=evelyn+storm
Sinossi: Guia è una donna insicura, senza prospettive e con scarsa autostima. Vive una situazione disastrosa: mantenuta in parte da genitori impiccioni e ipercritici e in parte dal compagno Guido, sesso dipendente, strampalato tanto da chiamarla con nomignoli assurdi e, per di più, padre di tre pesti che non la sopportano.
Guia conserva sempre nel cuore, però, il sogno di incontrare un uomo che la ami e che realizzi il suo più grande desiderio: andare a Londra.
Sfiduciata, accetta lʼinvito a cena dellʼamica Marzia e, nella sua vita, appare Alessandro, ricco ma alle prese con il lavoro di baby sitter per contrasto alla famiglia, e vincitore di un concorso che gli permetterà di trascorrere una notte nella metropoli inglese.
Basterà questo incontro a far scattare la scintilla e a stravolgere il destino di Guia?

7) Incontriamoci allo Sweet Temptations

Link: https://www.amazon.it/Incontriamoci-Sweet-Temptations-Senza-sfumature-ebook/dp/B00QY0GX88/ref=sr_1_9?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1501664922&sr=1-9&keywords=evelyn+storm
Sinossi: Come può un’aspirante scrittrice vincere lʼimbarazzo di “mettere in scena” con il suo editore tutte le sfumature erotiche descritte in un romanzo che sta scrivendo?
Quando sua cugina le propone di lavorare alla pasticceria Sweet Temptations, Laura accetta. Ma in breve tempo realizza che si sentirebbe soddisfatta solo se pubblicasse il romanzo erotico a cui è alle prese. Una mano le arriva grazie alla coinquilina, editor di una casa editrice, che le fa incontrare un direttore editoriale intraprendente e terribilmente sexy. Mentre il romanzo prende piede, in Laura e Matt scatta il desiderio di provare le scene più spinte del romanzo, fino a quando qualcosa cambierà radicalmente, nel loro rapporto…

8) Vorrei essere te

Link: https://www.amazon.it/Vorrei-essere-te-Evelyn-Storm-ebook/dp/B01HEZBC8W/ref=sr_1_8?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1501665043&sr=1-8&keywords=evelyn+storm
Sinossi: Da quando è cresciuta, Elena vive nellʼombra della bellissima sorella Eva. Quella di trasformarsi in lei, o di essere lei, è unʼillusione irraggiungibile. E, quando si invaghisce del suo seducente ragazzo, la sua vita prende una piega inaspettata. Di Andrea Elena è attratta, ma lui rappresenta anche una sottile vendetta sulla sorella maggiore.
A causa del suo atteggiamento strano, Elena viene derisa dai compagni di classe e presa di mira da uno di loro. Pian piano, però, il numero che le scrive non è il solito. Le arrivano così dei messaggi misteriosi che la perseguitano, tanto più che il colpevole non si conosce. In poco tempo la sua vita viene sconvolta dalla paura, il suo equilibrio si sgretola e lʼanima precipita in un abisso oscuro, perché il gioco si trasforma in qualcosa di spietato, mentalmente e fisicamente.
Un romanzo dallʼesito inaspettato in cui luci e ombre si alternano. Una storia attuale di violenza, dove lʼobiettivo essenziale della protagonista diventa quello di sopravvivere alla cattiveria altrui, non del tutto immotivata, secondo la mente del colpevole. O dei colpevoli.
In tutto questo, Elena deve anche tentare disperatamente di non lasciarsi andare alla gelosia malata che prova per Eva, a cui è convinta non potrebbe mai succedere quello che tormenta lei.

9) Evanescent Appearances

Link: https://www.amazon.it/Evanescent-Appearances-Evelyn-Storm-ebook/dp/B01LYCX3KF/ref=sr_1_10?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1501665176&sr=1-10&keywords=evelyn+storm
Sinossi: Romanzo Paranormal Young Adult di mistero. Non ci sono sangue né situazioni al cardiopalma. Il testo è la riedizione di un libro uscito con casa editrice e di cui ho riavuto i diritti.
La mente razionale di Brandon, giovane studente inglese, è messa a dura prova da una inaccettabile realtà: gli spiriti lo cercano. Così, lʼequilibrio della sua vita tranquilla sembra ormai lontano, perché costretto a confrontarsi con chi non appartiene più al mondo dei vivi. Ben presto il suo approccio allʼimmaginario si trasforma in un vero salto nel vuoto, perché chiamato da quelle stesse entità a scoprire segreti intessuti di mistero. In tutto questo lʼunica che è in grado di arrivare al suo cuore è una bellissima ragazza evanescente, con la quale instaura un rapporto particolare.
É chiaro a tutti, però, che il loro destino non prevede che possano stare assieme, perché anche solo toccarsi è un tentativo inutile e disperato. Riuscirà Brandon a capire cosʼè accaduto a quei fantasmi con i soli indizi in suo possesso?

10) Don’t leave me for Christmas

Link: https://www.amazon.it/Dont-leave-Christmas-Evelyn-Storm-ebook/dp/B019CQBT02/ref=sr_1_7?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1501664854&sr=1-7&keywords=evelyn+storm
Sinossi: Bella e indipendente, la fotografa freelance americana Sarah Hamilton incontra in Canada il rinomato pasticciere televisivo di torte-sculture Jed Dawson. E’ amore a prima vista, tanto che lei si trasferisce nell’appartamento dell’uomo. Purtroppo, però, a volte l’amore non basta, specie quando il collega di Jed, John, seduce Sarah e inizia con lei una relazione che non ha nulla di sentimentale. Jed li scopre, e Sarah comincia a rimpiangere il loro vecchio rapporto che rischia di diventare un’illusione non più raggiungibile. Spinta dalle circostanze, e da lui, torna nella natia Bloomington, in Minnesota, per concedersi una pausa insieme alle due sorelle e all’anziana nonna. Natale è alle porte e tutto dovrebbe essere possibile. Peccato solo che diverse circostanze rendano le cose difficili e dolorose. Riuscirà Sarah a ricucire la trama del loro rapporto e a riassaporare con Jed la gioia dei loro sentimenti?

La protagonista della settimana del mio blog è… Eleonora Panzeri con il libro “Skeggia 8”

Ciao a tutti. Questa settimana in esclusiva sul mio blog la scheda libro del romanzo di fantascienza “Skeggia 8” di Eleonora Panzeri, ideatrice della rubrica #volaconme. Non verranno pubblicati altri articoli fino a mercoledì prossimo compreso.
vola con me
TITOLO: “Skeggia 8 – Episodio I: I segreti dei Morigerati”
AUTRICE: Eleonora Panzeri
GENERE: fantascienza
PRESENTAZIONE LIBRO: Una storia totalmente fantastica, un universo da inventare e ben poche regole da seguire. Una saga letteraria che, rompendo gli schemi convenzionali, mi ha regalato emozioni uniche sin dalle prime parole, un viaggio bellissimo e ricco di sorprese. Nasce così, nell’autunno del 2015, il primo episodio di Skeggia 8, l’inizio di una lunga serie di avventure da vivere con voi che avrete il piacere di leggermi.
Se avete il bisogno di evadere dalla realtà, di vivere sensazioni speciali, di immedesimarvi in un mondo ricco di colpi di scena, tra missioni, corse clandestine, adrenalina, complotti e sentimenti… beh allora vi garantisco che Skeggia 8 è la saga che fa per voi.

SINOSSI: Su Megattica, una megalopoli del sistema solare di Kos, dove delinquenza e criminalità regnano indisturbate, Didi Reynolds, un’impavida cacciatrice di taglie, si muove con scaltrezza, sopravvivendo in una società del futuro dominata da meccanismi spietati, in cui tecnologia e abiezione convivono di pari passo. Quando i Morigerati, una setta religiosa della periferia di Megattica, chiederanno a Didi e ai suoi compagni della Virdrop&Co di difendere il proprio leader da alcune minacce di morte, i cacciatori scopriranno i lati oscuri ed inquietanti della comunità; il gruppo religioso, stranamente dispensato dall’uso del SIP di controllo, reso obbligatorio dal regime dei cadetti, sembra nascondere segreti e sinistre verità.

CHI LO HA LETTO HA DETTO… Leggendo il libro di Eleonora Panzeri mi sono immerso completamente nel Sistema solare di Kos, come un vero abitante del pianeta Era. È fantastico riuscire ad immaginare e vivere un universo parallelo nella contaminata e corrotta megalopoli “Megattica”, presentata dalla nostra autrice come una discarica di cemento e anime. Da una parte la fantascienza, in un sistema solare ben definito e ricco di popolazioni con caratteristiche e personalità diverse, come gli Org, gli Striker e gli Androcob, mentre dall’altra i sentimenti, che in questo contesto resistono, e giocano un ruolo fondamentale soprattutto nella figura della protagonista Didi Reynols, giovanissima cacciatrice di taglie. Una storia che unisce sentimento e adrenalina, toccando l’impossibile, l’odio, l’amore e l’imprevisto. Ogni personaggio di questo romanzo ha una propria identità, una missione di vita, un segreto nascosto che rende questa storia, e, non ho dubbi, le altre che seguiranno, un intreccio entusiasmante e ricco di colpi di scena. I vari personaggi saranno coinvolti in una missione pericolosa, per salvaguardare l’incolumità di Miranda, capo spirituale della setta dei “Morigerati”, e pertanto vi invito a leggere questo bellissimo romanzo per addentrarvi nelle rocambolesche peripezie che si susseguiranno. Una saga che mi ha entusiasmato tantissimo, e consiglio vivamente di leggerla, in attesa delle prossime avventure nell’episodio II.
By Marco Bartiromo

Per leggere altre recensioni clicca qui: https://leinfinitevitediunautrice.wordpress.com/2016/03/07/recensioni-per-skeggia-8-episodio-i/

LINK PER l’ACQUISTO:
amazon.it  http://amzn.to/1qEtSUw
mondadoristore.it  http://www.mondadoristore.it/Skeggia-8-Episodio-I-Eleonora-Panzeri/eai978889321290/
ilmiolibro.it (versione cartacea)  http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/fantascienza/186244/skeggia-8/

PRESENTAZIONE DELLA SAGA SUL BLOG DELL’AUTRICE: https://leinfinitevitediunautrice.wordpress.com/2015/12/12/skeggia-la-saga/
PAGINA FACEBOOK DELLA SAGA: https://www.facebook.com/Skeggia-8-La-SAGA-228111260866912/
BLOG DELL’AUTRICE: https://leinfinitevitediunautrice.wordpress.com
#faivolareskeggia8

La mia recensione al libro “Il mondo dell’altrove” di Sabrina Biancu

Ciao a tutti, scusate l’assenza, ma ho davvero troppo da fare. 😛 Intanto recupero inserendo la recensione che ho scritto sul libro “Il mondo dell’altrove” dell’autrice Sabrina Biancu.
1yQDVYQq
La mia recensione: E’ la prima volta che mi imbatto in un libro che contiene cinque racconti che mescolano la fantasia e l’irrealtà alla vita vera. E devo dire che sono rimasta colpita, perché ogni storia insegna e fa crescere, toccando argomenti come la perdita del lavoro, il lutto, il sentirsi soli e non accettati con la magia che cambia le cose e migliora le proprie condizioni.
“Il mondo dell’altrove” si apre con un prologo. E qui leggiamo subito di un bambino che non vuole crescere. Una voce parla con lui e gli suggerisce di non smettere mai di inventare storie. Il bambino è al buio, e il buio rappresenta le emozioni negative, ma varcando la porta che fa entrare la luce, andrà incontro al suo futuro.
Dopo si passa al primo racconto che si intitola “Il ristorante della speranza”. Siamo sotto Natale ed Elia ha perso tutto: moglie, figli, lavoro, casa, macchina. Vive di risparmi. Ma un giorno conosce un giovane cuoco che lo aiuta. Il frequentarsi può diventare un arricchimento. Cosa accadrebbe, però, se le parti si invertissero e non fosse Nico a dover aiutare Elia ma l’inverso?
Il secondo racconto, “Rosy e l’anatroccolo”, parla di una bambina capricciosa che ha bisogno di compagnia. L’aiuto le arriva da un anatroccolo, Quicky, che comunica con lei telepaticamente e diventa il suo migliore amico. Ma se in realtà Quicky non fosse un animale e fosse giunto per una missione nei confronti della bambina?
La terza storia è “La rosa bianca”. Una donna ha perso il figlio e delle rose sono cresciute proprio dove è stato seppellito. Tea, da quando ci sono loro, ha perso gli amici ed è sempre sola. Peccato che le rose non siano sue amiche, non vogliano il suo bene e facciano di tutto per allontanarla anche da Pietro, un bambino che finisce con il volerle bene. Grazie a Pietro e a un usignolo, Tea capirà cosa fare.
La quarta storia si chiama “Lo spirito della fonte” e narra di Desideria, che cresce con l’amico André. Peccato che lei, per colpa di un’epidemia, abbia il volto deforme. Da allora si chiude in se stessa, rifiuta di farsi vedere anche dallo stesso André che, malgrado tutto, non si arrende.
L’ultimo racconto è “La piccola stellina”. La stella Irina scende dal cielo, anche se è vietato, e si prende a cuore la storia infelice di una donna che è stata lasciata e che si è ripromessa di non innamorarsi più. Ma Irina non può sopportarlo e si sacrifica.
Nell’epilogo il bimbo del prologo è contento. La stanza è piena dei colori delle sue emozioni. Perché? Perché ha fatto un viaggio straordinario che scoprirete solo leggendo.
Complimenti a Sabrina Biancu che è riuscita a scrivere storie coinvolgenti, semplici e strane, particolari e uniche, con una scrittura scorrevole e mai pesante. Consiglio vivamente il suo libro, specie per chi vuole sognare ed è un amante di quello che (forse) c’è, ma non si vede.

Intervista vip a Raffaella Vittori, curatrice e traduttrice dei libri de “Il segreto”

Buongiorno. Oggi intervisto RAFFAELLA VITTORI. Vi dicono niente i libri de “Il segreto”? Li ha tradotti lei, oltre a centinaia di episodi, ma non solo, perché è anche autrice. Leggete le domande che le ho rivolto e le sue interessantissime risposte.
IMG-20141202-WA0005 (2)
1. Benvenuta! Raffaella, sei traduttrice di opere spagnole e latinoamericane. Quando e come hai iniziato?
Grazie per l’invito. Sono laureata in lingue e letterature straniere moderne europee con specializzazione letteratura e lingua spagnola. Da sempre ho adorato la traduzione e sin dai tempi dell’Università ho fatto delle traduzioni letterarie e traduzioni generiche. Successivamente ho collaborato con agenzie di traduzioni. Lavoravo per un settimanale ma la crisi ha colpito anche quel settore così ho dovuto tirare fuori di nuovo la mia laurea e da lì il passo è stato breve. Sono entrata nel mondo della traduzione a pieno titolo. Il primo libro che ho tradotto è stato un romanzo di una scrittrice di Panama, l’ultimo, per il momento, un thriller di uno scrittore spagnolo. Alle volte traduco dall’italiano allo spagnolo.

2. Hai curato la versione italiana dei romanzi bestseller della serie “Il segreto”. Casualità, frutto di un duro lavoro o un misto di tutto?
Sapevo che in Spagna avevano appena pubblicato alcuni libri sulla serie “Il Segreto” così, dopo qualche ricerca ho contattato la casa editrice Sperling&Kupfer e ho proposto loro l’acquisto dei diritti. Ho partecipato al progetto come curatrice e revisore delle traduzioni dei primi tre libri. Il quarto, che deve ancora uscire, l’ho tradotto in collaborazione con altre due traduttrici talentuose. Posso dire che la mia è stata un’intuizione e a quanto pare molto felice per la casa editrice e per me in quanto ora collaboro con questo grande editore.

3. Sei stata anche sul set del film. Chi hai conosciuto?
In vista del libro che ho scritto io sempre sulla serie, ho contattato uno dei principali autori, Miquel Peidro Zaragozza per un’intervista e lui molto gentilmente mi ha suggerito di raggiungerlo a Venezia poiché era in vacanza con la famiglia. Ci siamo conosciuti e mi ha invitato sul set. La prima volta, con grande emozione, che ho messo piede sul set è stato nel gennaio 2015 e lì ho conosciuto tutti gli attori presenti nella serie in quegli episodi. Ho pranzato con Donna Francisca (Maria Bouzas) e Mauricio (Mario Zorrilla), ho chiacchierato con Mariana (Carlota Barò), Alfonso (Fernando Coronado), don Anselmo (Mario Martin). Insomma ho conosciuto tutti e sono, senza esagerare, persone squisite e molto disponibili. Erano molto interessati al mio lavoro di traduttrice (sapevano dei libri) e di autrice (ho regalato ad alcuni di loro delle copie del mio libro). Sono sempre in contatto con alcuni di loro e lo scorso gennaio sono ritornata e devo dire che l’accoglienza è stata superlativa. Si ricordavano tutti della mia prima visita. Una cena strepitosa con alcuni attori, l’autore e la creatrice Aurora Guerra. Sto già valutando un terzo viaggio a Madrid.

4. Hai tradotto moltissimi episodi. Sei soddisfatta del tuo lavoro?
Stavo guardando un episodio della serie quando improvvisamente ho realizzato che qualcuno doveva pur tradurre le puntate dallo spagnolo all’italiano. Al che ho aspettato i titoli di coda per vedere il nome dello studio di doppiaggio. Ho mandato una mail per propormi e tempo due mesi ho ricevuto una risposta positiva. Era la prima volta che traducevo per il doppiaggio ed è stata un’esperienza unica. Inviano i video originali e i copioni. Il lavoro del traduttore dei copioni è interessante in quanto bisogna attenersi il più possibile al testo d’origine. Poi ci sono gli adattatori e i doppiatori che concludono il processo. Ho tradotto più di cento episodi della serie e vedere in tv la tua puntata tradotta fa veramente molto piacere. Sì, sono molto soddisfatta.

5. Della tua traduzione del libro “Senza identità” cosa puoi dirci?
SOV_Senza identità.indd
Anche per questa serie tv di Canale 5 ebbi l’intuizione di fare delle ricerche, finché trovai una notizia che dichiarava l’uscita in Spagna del libro di Ramon Tarres “Sin Identidad, el orìgen”. Contattai nuovamente la casa editrice Sperling&Kupfer e quando terminarono gli accordi sui diritti, mi consegnarono la traduzione completa del libro. Mi sento bene quando inizio una traduzione. E’ un lavoro che amo veramente.

6. Come scrittrice, invece, cosa hai scritto?
mio segreto
Sono stata contattata dalla Sperling&Kupfer per fare un libro sul Segreto. Loro erano consapevoli del mio grande amore e passione per la serie tv e quindi erano tranquilli sul successo di questo libro. Il titolo è “I Segreti de Il Segreto” e tra le pagine si trovano interviste che ho fatto personalmente agli attori, i momenti più significativi della serie, anticipazioni, i retroscena, curiosità e ricette spagnole dell’epoca. Un’emozione enorme nel vedere nelle vetrine delle librerie il mio libro, il mio nome sulla copertina. Un flusso di sentimenti che sono indescrivibili.

7. Ti saresti aspettata tutto questo quando hai iniziato la tua carriera lavorativa?
La mia carriera di traduttrice ha preso letteralmente il volo con questa magnifica serie tv, iniziando con la traduzione dei copioni e continuando con i romanzi spagnoli tradotti in italiano e con il mio “I segreti de Il Segreto” L’essere conosciuta anche in Spagna mi rende molto orgogliosa e sì, sono fiera di me. Non me l’aspettavo, onestamente, e so che anche in Italia mi apprezzano. Ho aperto un gruppo su Facebook e si sono già iscritte quasi 6000 persone che mi vogliono bene, mi seguono e mi chiedono “anticipazioni”, ma quelle vere.
Riviste italiane di grande importanza si sono messe in contatto con me per delle interviste relative al mio libro, se posso citare, Panorama, Vanity Fair e qualche giornale di gossip.

8. Rifaresti tutto?
Sì, assolutamente. Rifarei tutto daccapo, senza tralasciare nulla.

9. Hai nuovi progetti da raccontarci?
Ora sto scrivendo un romanzo di genere romantico che prevedo di pubblicare prima dell’estate. Il titolo non lo so, ma già dalle prime pagine, penso, possa coinvolgere le lettrici più romantiche… un amore mai dimenticato, una notizia sconvolgente fa ripensare e rivedere il suo passato a Teresa…
Da poco ho pubblicato su Amazon.it e Amazon.com un brevissimo romanzo simpatico, stile Bridget Jones che molti anni fa avevo scritto, assieme a una mia amica, per scherzo, ma, inaspettatamente vedo che piace. Si intitola “Sapersi Raccontare”, una storia buffa di una ragazza qualunque alle prese con lavoro e vita amorosa.

10. Il tuo sogno più grande quale sarebbe?
Tre i sogni che volevo realizzare nella mia vita. Volevo studiare all’estero. Ebbene, ho frequentato l’Università in Spagna, a Valladolid, per sei mesi partecipando al progetto Erasmus. Un periodo strepitoso. Ho sostenuto degli esami in Spagna e la cosa mi riempie d’orgoglio. Volevo lavorare all’estero e per mia fortuna ho avuto modo di fare due stagioni nei villaggi come assistente turistica, una a Maiorca in Spagna e una a Sharm in Egitto. La terza, mettere a frutto la mia laurea a tutto tondo, a 360 gradi e ci sono riuscita. Sono traduttrice dallo spagnolo all’italiano e sì, perché no, anche autrice. Quest’ultimo è comunque sempre stato il sogno della mia vita, ma… sognare è gratis, e sicuramente, qualcosa di nuovo e stimolante mi verrà in testa.
Grazie, è stato un piacere.

Vi segnalo “Necrotica” di Jessica ScarlettRose Tommasi

Buona giornata! Iniziamo la mattina con l’anteprima del libro “Necrotica. Trama di un sogno e sottile raso d’incubo” dell’autrice Jessica ScarlettRose Tommasi.
Copertina a cura di Elisabetta Baldan. jpg
Titolo: “Necrotica. Trama di un sogno e sottile raso d’incubo”
Autrice: Jessica ScarlettRose Tommasi
jessica
Pagine: 94
Editrice: Autopubblicato mediante CreateSpace
Uscita: 20 marzo 2016
Costo: 1,99 in ebook, 7€ euro cartaceo, momentaneamente il cartaceo si ordina soltanto dall’autrice
Link: http://www.amazon.it/Necrotica-Trama-sogno-sottile-dincubo-ebook/dp/B01D7UFYZU/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1458640745&sr=1-1&keywords=necrotica
Sinossi: “L’Immortalità ha da sempre affascinato l’uomo. Sacerdoti, alchimisti, ricercatori basano i loro studi per prolungare la vita umana quanto più possibile, per combattere la paura della morte. Poi ci sono i Vampiri. Il lapislazzulo non protegge dalla luce del sole, che è rigorosamente vietata. I sentimenti scemano pian piano, lasciando solamente una gran collera dentro di te, una furia incapace di essere colmata anche col sangue. Doversi attenere a Patti Antichi andando contro il tuo essere, dover rifuggire le persone che si amano, con cui si è stretto un profondo legame. Dover mentire sulla propria identità, sulla propria età, mostrarsi più stolti ed ignoranti di quanto non si è davvero. Dover custodire il segreto dei Secoli passati. Dover combattere contro superstizioni umane. È la dannazione, non il raggiungimento della Perfezione. I Figli vanno scelti con cura. Coloro che hanno un animo predisposto all’adattamento e alla sapienza. Coloro che sono pronti a rinunciare a tutto, senza paura, seppur con riverenza. Coloro che non pongono mai interrogativi, ma sottomettono il loro volere ai più Anziani. Coloro che sono fedeli e che mai mostrano pentimento. Quindi pensateci. Pensateci prima di compiere un passo su un terreno instabile e pregno di dolore, di rabbia, d’insoddisfazione, di vendetta. Questa è la Condanna più grande che Dio potesse dare.”

Intervista all’autrice Emme X

Buongiorno, dopo una breve pausa in Germania, sono di nuovo qui per parlarvi di una nuova intervista. Conosciamo meglio la scrittrice Emme X.
12348297_1677566232500770_2084134313_n
1) Emme X che tipo di scrittrice è?
Sono indubbiamente una scrittrice romantica. Mi piace spaziare tra l’amore drammatico e quello ironico. Preferisco inserire un colpo di scena o qualcosa di insospettabile, in modo da stupire il lettore. I finali non devono essere banali o intuibili.

2) Nei tuoi scritti parli principalmente di amore. Come lo definiresti questo sentimento?
Metto amore ovunque, perché è un sentimento universale. Non per forza tra coppie, ma anche tra madre e figlia, tra sorelle e fratelli, per un animale … esistono tanti tipi di amore. L’amore è un sentimento estremo: ti fa sollevare in alto o ti annienta. Ti infonde coraggio o ti distrugge. Sembra che si sia già scritto troppo sull’amore, eppure c’è sempre quella storia che non è ancora stata raccontata. Ecco, vorrei fosse una delle mie.

3) Ti immedesimi nei tuoi personaggi quando scrivi o riesci sempre a mantenere una certa distanza?
Non riesco a rimanere distaccata dai miei personaggi. Li immagino nel profondo del loro essere e soffro, rido, mi emoziono e vivo avventure attraverso di essi. Questo vale sia per i personaggi maschili sia femminili. C’è una sorta di empatia che nasce con loro istantaneamente. Non potrei raccontarli se non vivessi i loro sentimenti.

4) Hai uno scrittore famoso al quale ti ispiri o da cui prendi spunto?
Ho letto talmente tanti libri che non saprei in chi identificarmi. Credo che, nel mio subconscio, abbia attinto da diversi autori. Mi piacciono le letture scorrevoli, lineari, che scivolano via con il susseguirsi degli eventi. Tutto sommato, però, ho un mio stile personale.

5) Attualmente stai scrivendo? Se sì cosa?
Sì, sono alle prese con un nuovo romanzo. È appena stato pubblicato il Prequel, un’introduzione alla protagonista Vittoria che racconta i suoi disastri amorosi e aspetta il suo Eros. Infatti s’intitola “Aspettando Eros …” Il romanzo vero e proprio, farà incontrare Vittoria e l’amore che ha sempre desiderato. Ma come? “Eros mi ha rapito!”, la dice lunga. È una storia molto romantica e un po’ insolita, a tratti divertente a tratti preoccupante. È la prima volta che scrivo una storia in prima persona.

6) Quando hai capito che la scrittura sarebbe diventata così importante per te?
Ho sempre amato scrivere. È una parte di me, un istinto animale. Fino a qualche anno fa non avevo la giusta ambizione e sicurezza. Dicevo: “Ma a chi vuoi che interessi cosa scrivo?” Quando però la storia di Stella e Andrea – del romanzo “La forza dell’amore” – si è insinuata nella mia mente con insistenza, mi sono detta: “Questa è la storia giusta per iniziare a scrivere e pubblicare”. Così ho preso coraggio e mi sono lanciata nel mondo dell’autopubblicazione.

7) Decidi di scrivere un romanzo o un racconto: come procedi?
Non ho un metodo preciso. A volte ho un solo un personaggio in mente, penso che cosa potrebbe fare, cosa potrebbe capitargli e inizio a prendere appunti sui vari episodi. Poi la storia si articola automaticamente. Altre volte ho un’idea generale della trama, come in quest’ultimo romanzo “Eros mi ha rapito!”, quindi cerco di entrare nei personaggi e creare le situazioni, i dialoghi e i pensieri. I finali cerco di renderli interessanti, perché non gradisco quelli banali, come ho già detto.

8) Quanto contano per te i giudizi dei lettori? Ti è mai capitato di essere criticata per qualche tuo scritto? Se sì come hai reagito? Quando, invece, ricevi complimenti come ti senti?
I giudizi dei lettori sono essenziali: scrivo soprattutto per loro. Quando il commento è fatto con intelligenza, ha un senso e una reazione; se viene scritto un giudizio solo per denigrare a prescindere, allora è diverso. Ho ricevuto solo un commento negativo, relativo al mio secondo libro “Quando l’amore è amore”. Ci sono rimasta male, inizialmente, perché a nessuno fa piacere ricevere commenti negativi. Però non l’ho ritenuto costruttivo e anzi, penso che la lettrice non abbia capito il senso ironico del mio romanzo. Non ha proprio accolto la protagonista svampita e goffa che ho creato. Quindi non mi sono preoccupata più di tanto: quel giudizio non dice niente di vero e ognuno è libero di esprimere la sua opinione. Non si può piacere a tutti. Invece, i giudizi positivi, fanno piacere, è inutile negarlo. Soprattutto, mi gratifica sapere che il lettore abbia capito il senso della storia, la peculiarità dei personaggi e si emozionano: ecco, entrare nel cuore del lettore è una grande soddisfazione.

9) A chi consiglieresti i tuoi libri?
A chi non vuole smettere di sognare. A chi ha una vita stressante e vuole rilassarsi a leggere un po’ di buoni sentimenti. A chi cerca la speranza. A chi vuole divertirsi. Un po’ a tutti insomma. Vorrei accontentare ogni lettore, ma non è possibile, quindi spero che chi leggerà i miei romanzi ami il genere e lo apprezzi.

10) Leggi più scrittori famosi o emergenti? Perché?
Non faccio più una distinzione tra famosi o emergenti. Per me, un libro pubblicato – cartaceo o digitale che sia – è meritevole di essere letto. Ho avuto tra le mani libri di autori famosi che hanno scritto storie inconcludenti, meravigliandomi che siano stati pubblicati ed emergenti ben scritti che raccontano storie emozionanti. E viceversa. Quindi non c’è un metro di giudizio che mi faccia prediligere uno scrittore rispetto a un altro.

Biografia: Emme X (Pseudonimo) è nata nel 1977. Vive in Sardegna, a Guspini, con il marito e la loro bambina. Da sempre amante sia della lettura sia della scrittura, solo negli ultimi anni si è sentita pronta ad affrontare il debutto come autrice. Scrivere, per lei, è un istinto animale. Da quando ha iniziato a pubblicare come self, ha continuato a scrivere senza sosta. È una sognatrice cronica e per questo ama i romanzi rosa contemporanei, i colpi di scena, gli amori struggenti e impossibili. Tra i suoi generi preferiti ci sono i Chik lit, i N/Y Adult, narrativa e qualche erotico … Dove c’è sentimento, c’è Emme X. “Romanticamente è la sua parola preferita.
I suoi romanzi:
-New adult “La forza dell’amore” 2013 (poi ripubblicato nel 2014) formato digitale.
– Chick lit “Quando ‘amore è amore” 2014; formato digitale.
– Prequel “Aspettando Eros …” 2015 (gratuito) formato digitale.
– Romanzo rosa “Eros mi ha rapito!” 2015; formato digitale e cartaceo sullo store di Amazon.
– Antologia (Gratuita) delle Dragonfly Wings, con il racconto “Una (s)volta nella vita” 2015; formato digitale.
Altri due romanzi stanno partecipando a concorsi letterari.
Al momento sta scrivendo una trilogia romantica con un percorso di crescita dei protagonisti; e, inoltre, un rosa-suspense. Il primo e il secondo volume della trilogia “The kiss trilogy” sono già online.

Intervista alla scrittrice Sandy Raven

Buongiorno. Siete pronti a leggere una nuova intervista? Ecco quella che ho fatto alla scrittrice Sandy Raven e al suo libro “L’amore di Sarah”.
12336422_10208239916506383_544038204_n

1) SANDY, BENVENUTA. DA COSA PRENDI ISPIRAZIONE PER I TUOI SCRITTI?
Probabilmente per prima dalla mia immaginazione, poi dal mio amore per la famiglia e dal fatto che ho una famiglia numerosa.

2) HAI UN AUTORE PREFERITO? SE SÌ, CHI È?
Ce ne erano due, ed entrambe non scrivono più. Beatrice Small è morta quest’anno; amavo le sue storie sexy. Judith McNaught scriveva di personaggi di cui ci si innamorava e, anche se erano viziati o cattivi nei confronti di altri, si potevano sempre redimere.

3) QUAL È STATA LA MOLLA CHE TI HA SPINTO A METTERE PER ISCRITTO LE TUE STORIE?
La frustrazione. A volte guardavo un film o sentivo una canzone, che non ‘finiva’ nel modo in cui avrei voluto. Quindi, nella mia testa, la rendevo una storia a lieto fine, di solito con del romanticismo dentro. Normalmente sono film e canzoni scritte da uomini. Sai, credo che l’interpretazione maschile del romanticismo sia molto diversa da quella femminile: le donne vogliono il finale da favola, gli uomini la soddisfazione momentanea.

4) NEI TUOI LIBRI C’È QUALCOSA DI AUTOBIOGRAFICO, È TUTTO INVENTATO O MISCHI UN PO’ E UN PO’?
No, niente di autobiografico. Scrivo di famiglie nobili o molto ricche (abbastanza da frequentare la nobiltà). Mio padre era un pescatore e mia madre restava a prendersi cura dei figli e della casa. Eravamo tutt’altro che ricchi; d’amore, sì, ma non di denaro.

5) UN SOGNO CHE CONSERVI NEL CASSETTO LEGATO LA MONDO LETTERARIO.
Mi piacerebbe molto vedere il ritorno delle librerie indipendenti; credo che ormai il mercato sia maturo per avere più librerie indie.

6) PARLIAMO DI “L’amore di Sarah”. TRE PAROLE PER DESCRIVERLO.
Avventuroso, sexy e commovente.

7) QUANTO C’È DI Sarah IN TE?
Forse la parte avventurosa mi somiglia un po’; mi piace fare cose che escano dalla mia zona di comfort.

8) PERCHÉ UN LETTORE DOVREBBE LEGGERLO?
Per provare il potere dell’amore e della famiglia, che può redimere una persona.

9) COSA VUOI LASCIARE AI LETTORI CON QUESTA STORIA?
La consapevolezza che due persone possono vivere lo stesso evento in modi diversi dal punto di vista emotivo. Quello che si può prendere per vero potrebbe essere solo una maschera per qualcosa di molto più grande. Ian pensava che suo nonno cercasse di ucciderlo, ma non era così, anzi, lo stava proteggendo nel miglior modo che conosceva.

10) TRA I LIBRI CHE HAI SCRITTO NE HAI UNO NEL CUORE?

Sono tutti nel mio cuore; sarei una cattiva madre se dicessi che amo un figlio più di un altro. Quando li scrivo li amo moltissimo, come una madre con un figlio appena nato. Quando ne faccio le revisioni, non li amo così tanto; diventano una specie di adolescenti. Quando il libro finito esce, ne vado veramente fiera, come una madre che vede la riuscita del figlio negli studi e nel matrimonio.

Biografia: Di una famiglia di origini italiane, Sandy è cresciuta sulla costa del Golfo del Texas, con la sabbia tra le dita e i capelli costantemente crespi, ed è questo il motivo per cui ora vive nel mezzo del nulla in Virginia, in un posto con un’umidità minima o moderata (per dei ricci perfetti e non crespi), colline ondeggianti e boschi coltivati. La sua casa è una vecchia fattoria ristrutturata, che condivide con il suo marito eroe, ai piedi delle Blue Ridge Mountains, dove ha avuto più gatti, cani e cavalli di quanti voglia ammettere. La sua seconda passione, dopo la scrittura, sono i suoi animali: pratica l’equitazione naturale, e ama cavalcare i suoi Tennessee Walkers scalzi sui sentieri e nei boschi intorno alla sua casa.

Anteprima di “Esco a prenderti la luna” di Daniela Binacci

Buongiorno. Oggi vi parlo del libro “Esco a prenderti la luna” dell’autrice Daniela Binacci.
51Zrwh2RvmL__BO2,204,203,200_PIsitb-sticker-v3-big,TopRight,0,-55_SX324_SY324_PIkin4,BottomRight,1,22_AA346_SH20_OU29_
Sinossi: FINO A CHE PUNTO PUÒ SALVARCI L’AMORE?
Regina Lucarelli è Bloody Regina, l’algida e inflessibile caporedattrice di Blue Moon, una nota rivista di cultura, moda e spettacolo. Non ama particolarmente le persone, le chiacchiere inutili e i sorrisi gratuiti. Nessuno conosce la sua vera età né sa se sia mai stata capace di sorridere.
Azzurra De Martino è Lunacuore Zero, la curatrice di Blue Moon Hearts, meglio nota come la rubrica dei Lunacuori, fiore all’occhiello di tutta la rivista. Dietro quel sorriso dolce e luminoso, nasconde gli strascichi dell’oscurità che si è appena lasciata alle spalle.
Una detesta le emozioni mentre l’altra “sente” quelle altrui come fossero le sue. Per entrambe, il lavoro in redazione è la cosa più importante. Almeno fino all’arrivo di un intraprendente stagista. Lui, Dante Lucarelli, fratello in incognito di Bloody Regina, si abbatterà come un terremoto sulla redazione di Blue Moon e sulle vite di entrambe, stravolgendole completamente.
Regina, Dante e Azzurra: tre personalità all’apparenza contrastanti, legate l’una all’altra da altrettanti diversi aspetti della realtà. Un singolare triangolo in cui tre storie si fondono in una.
Dall’autrice del bestseller “Tentazione in rosa shocking”, una nuova storia, intensa, forte, drammatica. Ma sempre sul filo dell’ironia e della fiducia nelle seconde occasioni. “Esco a prenderti la luna”: una storia di amore, crescita e fratellanza.
Link: http://www.amazon.it/Esco-prenderti-luna-Daniela-Binacci-ebook/dp/B017WD43NC/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1449220083&sr=8-2&keywords=daniela+binacci

E’ uscito il mio nuovo libro “Tu, come una valanga”

Ciao, ieri è uscito un altro dei miei libri “Tu, come una valanga”.
tu, come una valanga WEB1
Titolo: Tu, come una valanga
Autrice: Evelyn Storm
Editore: Self Publishing
Pagine: 68
Prezzo: 1,10
Link: http://www.amazon.it/come-una-valanga-Evelyn-Storm-ebook/dp/B015N1V4VY/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1442917225&sr=8-1&keywords=tu%2C+come+una+valanga
Sinossi: Angelica Colli è una giovane donna in carriera alla ricerca di quiete e tranquillità. Recuperare le energie in mezzo alla natura è un sogno che si avvera quando, per le vacanze, finalmente si reca in un caratteristico paese di montagna insieme al fratello Leonardo. La aspettano cinque giorni di pace con la speranza di farsi colpire al cuore dalla freccia di Cupido. Ma il destino ha già fatto i suoi piani e le fa incontrare l’esperto programmatore informatico Christian Girardi, amareggiato perché la fidanzata lo ha appena lasciato. Angelica si imbatte in lui proprio quando il dolore del giovane è all’apice, ignorando che sarà anche suo ospite. Leonardo, infatti, lo ha invitato da loro, ma non ne ha fatto cenno né ad Angelica e né a Christian. Fatto sta che tra i due si instaura da subito un legame particolare, anche se il muro di solitudine che Chris si è costruito intorno rischia di rovinare tutto. Riuscirà Angelica a conquistarlo prima che la vacanza giunga al termine? Scopritelo in questa romantica avventura d’amore.
Citazione: Valanga è qualcosa di imprevedibile, di potente, che ti sommerge senza pietà e letale… come l’amore.
Estratto: Lo vidi piangere, e accadde la prima volta che misi gli occhi su di lui durante la mia passeggiata nel bosco, di sera e sotto un cielo coperto. Stavo rientrando e, per fortuna, era ancora chiaro.
Per me quel ragazzo era uno sconosciuto, ma non possedevo abbastanza buon senso da capire che dovevo restarne fuori. Non spettava a me consolarlo, qualsiasi problema avesse. Difatti, la parte più razionale di me mi rimproverò, ma non mi impedì comunque di toccarlo.
Tuttavia, non aspettandosi lo sfioramento delle mie dita sulla spalla, lʼestraneo si voltò repentinamente da dovʼera seduto: un masso al limite degli alberi coperti in parte dal muschio. Mi costrinse così a ritrarre la mano che mi restò a mezzʼaria; fu un attimo e mi imprigionò il polso, mentre negli occhi gli saettava un lampo dʼira.
«Mi dispiace» mormorai, trasalendo. Ed era vero, non solo per la mia avventatezza, ma anche per il dolore che vedevo trasparire dal suo intero corpo.
I nostri sguardi si incrociarono per pochi istanti. Io trattenni il respiro in attesa della sua reazione ma, invece di rispondere, lui mi lasciò andare e tornò a fissare il vuoto.
«Se posso fare qualcosa» ripresi, mordendomi il labbro immediatamente dopo, quando mi resi conto che non ero assolutamente nessuno per riuscire a riportare il sorriso sul suo viso.
Il giovane uomo parve sorpreso che volessi insistere e mi chiese: «Per caso puoi farmi riavvicinare alla donna che amo e che mi ha lasciato? Come vedi, non cʼè niente che puoi fare».

Torno operativa e vi presento il libro “Tuo, G.” di Laura Montuoro

Ciao a tutti. Torno operativa e vi presento subito il libro “Tuo, G.” di Laura Montuoro.
tuo g

Link dove acquistare:
http://www.aracneeditrice.it/aracneweb/index.php/pubblicazione.html?item=9788854885158

http://www.ibs.it/code/9788854885158/montuoro-laura/tuo-g.html

http://www.giuntialpunto.it/search?bnid=all&keywords=LAURA+MONTUORO

Dati del libro:
Titolo: Tuo, G.
Autore: Laura Montuoro
Prezzo di copertina: 16 euro (in sconto sui principali bookstore online)
Prezzo ebook: 9,6 euro
Pagine: 316
Editore: Aracne (Rm)
Genere: Narrativa
Formato: 14×21
Data di uscita: giugno 2015
Sinossi:
Cosimo è un ragazzo tranquillo. Studia medicina, conduce una vita normale, è misofobo e ha pochi amici, due per la precisione: Alberto e Marilena. Il rientro nella sua terra natale, la Calabria, sarà l’occasione per ritrovarsi con loro e con la madre. Tutto come sempre, finché non arriva quella cartolina: una lettera dal fronte imbucata una mattina come tante da un postino, indirizzata alla nonna defunta e datata 30 ottobre 1940. Inizieranno una serie di vicissitudini legate alla firma in calce a quella cartolina, G., che porteranno Cosimo a imbattersi in una serie di coincidenze misteriose, una tela, dei versi e una ragazza, stranamente coinvolta in questa storia. Una storia che avrà come chiave di volta una casa sul Lago Maggiore e un poeta.

Biografia autrice:
Laura Montuoro nasce a Lamezia Terme nel 1986. Laureata in Filosofia e Scienze Umane, si specializza poi in Filosofia e Storia delle Idee, praticando per tre anni il Cultorato nelle discipline estetiche presso l’Università della Calabria.Nel 2010 pubblica il saggio Genio e Poesia. Il “non so che” in Giacomo Leopardi per il «Bollettino Filosofico» dell’Università della Calabria (Aracne, 2010) e nel 2011 esce il suo primo libro Poesia e Filosofia, l’impensato dell’origine tra Heidegger e Leopardi (Falco editore, 2011). In occasione dell’istituzione del I Premio letterario nazionale “Gian Vincenzo Gravina”, ottiene un riconoscimento di merito per il suo primo romanzo inedito Quando fioriscono le mimose e nel 2013 pubblica un libro di fiabe per bambini a quattro mani: Il Cantastorie e il regno di Beisogni (Apollo, 2013).
Link Facebook:
https://www.facebook.com/pages/Tuo-G-Romanzo/844321148990371?fref=ts