“La tana dei libri sconosciuti” ha recensito un mio romanzo

Buongiorno. A parte il fatto che non vedo l’ora di rivoluzionare ancora questo blog, datemi tempo e sarà fatto, oggi vi parlo di qualcosa che mi riguarda. “La tana dei libri sconosciuti” ha recensito uno dei miei romanzi. Volete sapere quale e cosa hanno detto? Vi accontento.

Titolo: La voce del sentimento
Autore: Evelyn Storm
Genere: Romantico
Caratteristiche: 274 pagine – formato kindle
Link Amazon: https://www.amazon.it/voce-del-sentimento-Evelyn-Storm-ebook/dp/B00US77VQQ/ref=sr_1_7?ie=UTF8&qid=1510139027&sr=8-7&keywords=evelyn+storm
Link recensione: http://tanalibrisconosciuti.altervista.org/la-voce-del-sentimento-evelyn-storm/
Trama: Quattro avventure in un unico romanzo. Quattro coppie seducenti e diverse tra loro, Veronica e Roberto, Daralis e Ronan, Petra e Josh, Cindy e Dylan, ma accomunate da un unico filo conduttore: la promessa di un amore “eterno”. Quattro storie con un argomento specifico, che spazia dalla vita vera al fantasy, dallʼombra alla luce, dal sentimento alla passione, dallʼItalia allʼestero.
Un grande amore spazzato via in un attimo. Un lutto sconvolgente che segna e che rischia di compromettere il futuro. Lʼossessione per un ragazzo che non cʼè più ma che ha saputo imprigionarle anche lʼanima, finché un incontro mandato dal destino aprirà uno spiraglio per la salvezza in “Ricominciare”.
Un conto aperto con il passato che non dà pace. Una memorabile avventura contro le tenebre di un nemico comune. Una dipendenza che pian piano scoppia e non abbandona in “Patto di sangue”.
Una famiglia difficile che ostacola quando il sogno di ballare non può essere sacrificato. Un viaggio che cambia tutto con i sentimenti che rivoluzionano le regole auto-imposte e non in “Destini incrociati”.
Lʼinsicurezza di vivere con coraggio unʼesistenza che non ha preso la piega voluta. La forza di un incontro che sarà lʼunica salvezza ai crucci che perseguitano in “Amore, desiderio e…ghiaccio”.
Recensione della Tana:
Molto spesso l’amore viene visto o in bianco o in nero, sembra perdere i propri coloro nel vento. Ma c’è chi crede che anche altre tonalità possano interessare il cuore che batte. Non posso sapere, voi che leggerete questa recensione, da che parte state di questa considerazione. Ma credo di poter intuire dove si colloca il pensiero di Evelyn Storm. Mi chiederete come posso saperlo! Evelyn è la scrittrice di ‘La voce del sentimento’, un romanzo trattante di quattro storie d’amore accomunate dalla promessa di un amore eterno. Un amore che può essere raggiungibile anche se sul suo cammino incontra molti ostacoli e burroni.
Forse sarebbe bello se nella vita reale fosse davvero così, e Evelyn permette alle più romantiche di sognare un lieto fine, qualcosa che non è mai scontato e a volte non abbastanza cercato. Non è importante il luogo dove l’amore nasce e si sviluppa, che sia vita reale, mondo fantasy, in Italia o all’estero, il cuore se decide di battere non lo ferma nessuno…
Il romanzo si divide, dunque, in quattro parti in cui, la prima, ‘Ricominciare’ è ambientata nella vita reale. Naturalmente nel parlare della storia ideata da Evelyn, nominerò il necessario per scrivere la recensione, cercando di non cadere negli spoiler. Per prima cosa è giusto che sappiate che dopo ‘Ricominciare’ si susseguono in ordine ‘Patto di sangue’ – fantasy – ‘Destini incrociati’ e ‘Amore, desiderio e… ghiaccio’.
Spero di avervi, anche con i semplici titoli, incuriositi un po’
Parlando di tecnicismi, ora mi concentrerò sullo stile, la grammatica e la caratterizzazione dei personaggi che Evelyn ha potuto mostrare di sé tramite il romanzo. Lo stile è risultato essere molto scorrevole. Nonostante i vari avvenimenti e i cambi di personaggi e ambientazioni, si scorge come la storia sia stata scritta dalla stessa persona. Questo può sembrare scontato, ma delle volte chi non ha ancora sviluppato un proprio stile, può non mantenere lo stesso andamento per tutta la durata della storia. Essendo la grammatica molto buona e curata, inoltre, si arriva ogni volta alla fine dei capitoli senza aver scorto sviste e/o errori.
I personaggi che Evelyn ha creato per ‘La voce del Sentimento’ sono molteplici e credo lei sia riuscita nell’intento di dare ad ognuno di essi qualcosa di differente dal precedente o dal successivo. Non si tratta solo di conoscere una storia d’amore, un uomo e una donna che scelgono di stare insieme per sempre (possibilmente verso il vissero felici e contenti) ma di vedere il loro agire incrinare chi gli sta accanto e il comprendere come il non essere soli al mondo potrebbe creare dei problemi. Non essere soli non per la presenza di altri umani, già difficile si per sé, ma anche per l’essere braccati da creature sovrannaturali non rende certo facile il fiorire di un amore.
Ho provato a pensare se, nel leggere, avessi trovato un capitolo rimastomi nel cuore più di un altro. Credo che non sia successo perché ogni storia ha qualcosa da insegnare a noi lettori.  Anche se la prima di tutte, la storia di Roberto mi ha lasciato l’amaro in bocca. Andandola a leggere scoprirete come va a finire un grande amore, perciò cercherò di dire del mio amaro senza spoilerare troppo. Ho visto il continuare di un amore in un modo un po’ forzato, la perdita è sempre qualcosa che fa male, che non si perdona nemmeno alla persona che perde la vita, ma il far entrare nella nostra vita una persona così simile, forse troppo, a chi si è perso, sinceramente, mi farebbe paura, rendendo anche quel sentimento strano e forse sbagliato. Mi chiedo come sia possibile che questo ragazzo, addirittura con lo stesso nome, possa esistere già prima che l’originale Roberto se ne andasse? Non riesco a comprendere questo… Sono anche convinta che potrebbe essere un mio problema, non sono una lettrice accanita di storie d’amore perciò, forse, può sfuggirmi il nesso. E’ anche vero che al mondo esistono ben sette sosia di ogni persona con caratteristiche fisiche e caratteriali simili… magari ci si stava riferendo a quello… mia fonte google l’illuminante xD
In conclusione, credo di aver terminato ciò che volevo dire del romanzo. Lo consiglio a chi ama farsi emozionare fin nel profondo da una vera, anzi da quattro vere e spontanee storie d’amore. A chi non ha paura di lasciar trasparire le proprie emozioni. A chi ama l’amore.
-Hanna M.

 

Annunci

Segnalazione “La Bolla di Onar. I Guardiani dei Sogni” di Elisabetta Carovani

Buongiorno. Agosto parte con decisamente troppo caldo, ma una nuova segnalazione arriva lo stesso. Ecco “La Bolla di Onar, I guardiani dei Sogni” di Elisabetta Carovani.

Titolo: “La Bolla di Onar. I Guardiani dei Sogni” (primo capitolo di una saga)
Autrice: Elisabetta Carovani
Genere: Fantasy
Casa editrice: Giovane Holden Edizioni
Pagine: 64
Prezzo: 13,00 euro (cartaceo)  5,99 euro (e-book)
ISBN: 9788863969931
Trama:
Rabdos, il Folletto Pennaio, sta per rivelare l’esistenza del suo popolo e le verità legate al suo mondo: la Bolla di Onar. Non tutti, infatti, sanno che dietro al semplice augurio notturno espresso dai genitori si nasconde l’infaticabile lavoro dei folletti di Onar, che con i loro fedeli cavalli alati Burak, sono pronti a intervenire per garantire a tutti i bambini di vivere nei loro sogni fantastiche avventure, proteggendoli da un temibile e acerrimo nemico: Efialtes, la cui presenza sul pianeta Terra sta mettendo in pericolo l’innocenza, la spensieratezza e l’incanto dell’immaginazione nei più piccoli.
Link:
http://www.facebook.com/laBolladiOnar
http://www.giovaneholden.it/autori-a-z/autori-c/category/1077-elisabetta-carovani
http://www.amazon.it/bolla-Onar-guardiani-dei-sogni/dp/8863969930/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1498663740&sr=8-1&keywords=la+bolla+di+onar
Sinossi: In questo preciso momento milioni di bambini sulla Terra stanno per chiudere i loro occhi e abbandonarsi al suono dolce del consueto augurio “Sogni d’oro”, sussurrato con affetto dai genitori pochi istanti prima dell’accogliente abbraccio della notte. Rabdos, il Folletto Pennaio, sta per rivelare l’esistenza del suo popolo e le verità legate al suo mondo: la Bolla di Onar. Non tutti, infatti, sanno che dietro al semplice augurio notturno espresso dai genitori si nasconde l’infaticabile lavoro dei folletti della Bolla di Onar, che con i loro fedeli cavalli alati Burak, sono pronti a intervenire per garantire a tutti i bambini di vivere nei loro sogni fantastiche avventure, proteggendoli da un temibile e acerrimo nemico: Efialtes, la cui presenza sul pianeta Terra sta mettendo in pericolo l’innocenza, la spensieratezza e l’incanto dell’immaginazione nei più piccoli. È questa un’opportunità per i giovani lettori di scoprire una realtà finora inesplorata e misteriosa, capace di coinvolgere anche i grandi in una sfida che stimola la loro fantasia e la loro immaginazione. Siete pronti a vivere la magia che avvolge il mondo dei sogni?
A chi è rivolta l’opera: Il libro, già in commercio dal 28 Aprile 2017, è acquistabile in libreria, su Amazon, su Ibs e sul sito della casa editrice Giovane Holden. Il testo è rivolto a tutti, nello specifico a bambini e ragazzi, con richiami storici a miti ormai passati e a vocaboli di una lingua antica.
La scrittrice: Elisabetta Carovani, a Novembre 2016, ha vinto il Concorso Letterario Nazionale “Streghe e Vampiri & Co.”, sezione romanzo. Dal primo premio ne è derivata la pubblicazione dell’opera da parte della casa editrice Giovane Holden. Con tale romanzo, primo capitolo di una saga, l’autrice cerca di trasmettere al lettore curiosità e conoscenza volando con la fantasia in mondi magici ancora inesplorati. L’idea di questa storia nasce con l’intento di rivalutare l’attimo del congedo notturno, che prevede la condivisione del piacere della lettura tra genitori e figli.

Segnalazione “L’amore vince su tutto” di Ilaria Militello

Buongiorno e buon inizio di settimana. Oggi vi segnalo un’uscita di Omnia One Group Editore: “L’amore vince su tutto” di Ilaria Militello.

L’amore vince su tutto
Ilaria Militello
Editore: Omnia One Group
Genere: Fantasy per bambini e ragazzi
Disponibile sia in ebook
Prezzo e-book: €0,99/Gratis per Kindle Unlimited
Uscita: 16 aprile 2017
Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Lamore-vince-tutto-Ilaria-Militello-ebook/dp/B071CK1HX5/ref=sr_1_4?ie=UTF8&qid=1495444336&sr=8-4&keywords=ilaria+militello
Sinossi:
Lisa è una principessa ed è sulla Terra con un compito ben preciso: trovare tre figli di Eva e tre figli di Adamo che salvino il suo mondo dalla grande Malattia, ma l’impresa non è facile e mentre il tempo scorre, il suo regno viene sempre più devastato.
Un giorno però, nel reparto pediatrico del Nord Moscati, Lisa incontra una bambina, Giulia, molto dolce, ma anche determinata, lei sarà proprio una delle figlie di Eva che la principessa sta cercando, presto a loro si aggiungeranno anche Marco, Anastasia, Andrea, Anna, Samuele che assieme alla principessa e a Mimmo andranno nel suo mondo per salvarlo con il potere dell’amore e della speranza.
Riusciranno i piccoli a vincere contro la Malattia che sta devastando il mondo della principessa, ma soprattutto, riusciranno a vincere la loro malattia e tornare così a casa per vivere come normali bambini?
Una storia d’amore e speranza, di forza e di amicizia che vuole insegnare a tutti, grandi e piccini a non arrendersi mai.

Segnalazione “Io sono Alice” di Valentina Agosta

Salve, mondo. Vi segnalo la storia “Io sono Alice” di Valentina Agosta.
cover-digitale5
Data uscita: 27 gennaio 2017
Formato: Ebook
Genere: Fantasy
Editore: Sefl-publishing
Sinossi: Il romanzo parla della famosa eroina del romanzo di Lewis Carroll, ma in una veste nuova in quanto grazie ad un incantesimo, Alice diventa reale e si ritrova a vivere due vite, tra fantasia e realtà.
Carroll si sente molto solo e grazie ad un incantesimo riesce a portare in vita Alice.
Da quel momento Alice è una bambina in carne ed ossa ma Carroll non può tenerla con se. Decide di affidarla ad una coppia di Il romanzo coniugi che non ha avuto la possibilità di avere figli.
All’età di sette anni cade nella tana del coniglio e rimane a Wonderland finchè alla morte di Carroll, Wonderland rischia di scomparire per sempre.
Alice dovrà risalire dal sottosuolo per trovare la dimora di Carroll e scoprire come salvare Wonderland dalla completa distruzione.
Ad aiutarla non ci saranno solo i personaggi che già conosciamo come Il cappellaio Matto o la Regina di Cuori.
Ci saranno anche personaggi che fanno parte del mondo reale.
Ben presto Alice scoprirà che è l’unica in grado di salvare Wonderland ma sta a lei decidere se in fin dei conti vuol far parte del mondo reale o del mondo dei matti.

– Per chi volesse leggerlo e/o recensirlo può richiedere una copia dell’ebook all’autrice ai seguenti indirizzi:

agosta-valentina@hotmail.it

oppure

booksinwonderland@outlook.com

Estratto:
Mi ritrovai sdraiata su un pavimento freddo.
Alzai lo sguardo e vidi tantissimi orologi a pendolo capovolti, appoggiati ad una parete che non riuscivo a vedere, data la numerosità degli orologi.
Ogni lancetta ticchettava creando una strana melodia.
Percorsi quel corridoio che sembrava non finire mai, finché dall’altra parte della stanza, mi venne incontro una figura.
Era una donna dal vestito blu notte ricamato con brillantini d’argento.
Portava i capelli anch’essi d’argento legati e un lungo scettro in mano, era anch’esso blu con sfumature viola, nell’estremità superiore c’era una sfera di cristallo, simile alla luna piena…

Sito autrice: http://agostavalentina.altervista.org

Anteprima di “Evanescent Appearances” di Evelyn Storm

Stamattina mi verrebbe da dire: “Hai lasciato il blog fermo per un mesetto? Ora pedala per rimetterlo in carreggiata”. Già, mi sembra proprio questo il punto. Io comunque non demordo e vi parlo del mio libro che ho messo in prenotazione da qualche giorno: Evanescent Appearances.
evanescentappearances_huge
Banner: banner-evanescent-ufficiale
Non è un nuovo libro, ma è una riedizione, dato che l’avevo già pubblicato con una casa editrice e ho riavuto indietro i diritti. Ovviamente il titolo, la cover, la sinossi sono cambiate e anche parte dell’interno.

Titolo: Evanescent Appearances
Autrice: Evelyn Storm
Editore: Evelyn Storm (self publishing)
Numero pagine: 134 pagine secondo Amazon
Costo: 1,28, attualmente in prenotazione
Cover by: Cora Graphics
Link: https://www.amazon.it/Evanescent-Appearances-Evelyn-Storm-ebook/dp/B01LYCX3KF/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1475476260&sr=8-1&keywords=evelyn+storm
Sinossi:
La mente razionale di Brandon, giovane studente inglese, è messa a dura prova da una inaccettabile realtà: gli spiriti lo cercano. Così, lʼequilibrio della sua vita tranquilla sembra ormai lontano, perché costretto a confrontarsi con chi non appartiene più al mondo dei vivi.
Ben presto il suo approccio allʼimmaginario si trasforma in un vero salto nel vuoto, perché chiamato da quelle stesse entità a scoprire segreti intessuti di mistero.
In tutto questo lʼunica che è in grado di arrivare al suo cuore è una bellissima ragazza evanescente, con la quale instaura un rapporto particolare.
É chiaro a tutti, però, che il loro destino non prevede che possano stare assieme, perché anche solo toccarsi è un tentativo inutile e disperato.
Riuscirà Brandon a capire cosʼè accaduto a quei fantasmi con i soli indizi in suo possesso?

Segnalazione del libro “Il bambino di latte” di Yami Yume

Ci tengo a segnalare questo libro: “Il bambino di latte” dell’autrice Yami Yume.
11075796_10204139289829830_1824859106_n
Autore: Yami
Editore: Kimerik
Genere: Fantasy
Dettagli: 114 pagine
ISBN: 978-88-6884-385-4
Prezzo di Copertina: 14€
Link Acquisti: https://www.facebook.com/notes/il-bambino-di-latte/dove-acquistare-il-bambino-di-latte-e-altre-storie/1567150113501855
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/ilbambinodilatte
Sito Autrice: http://www.yaminosekai.com/home/category/home/

Trama:
La raccolta si compone di quindici racconti, di cui undici inediti e quattro editi. “Il canto delle fate dell’Est” è stato tra i racconti vincitori del concorso “Sussurri dal cuore… e dalle tenebre” organizzato nel 2012 dalla Casa Editrice Butterfly Edizioni ed è stato pubblicato nell’omonima antologia. “La battaglia di Kuro e Shiro” è stato tra i vincitori del Premio della Giuria del “II Premio Fantasy Way” indetto nel 2013 dall’Associazione Nazionale Artists & Creatives e da Edizioni Akkuaria ed è stato pubblicato nell’omonima antologia. “Peluche” si è classificato al secondo posto alla IX Edizione del concorso “Granelli di Parole – Sezione Favole” organizzato nel 2014 dalla Casa Editrice Kimerik ed è stato pubblicato nel volume “Granelli di Parole – Favole”. “Il bambino di latte” ha ottenuto la Segnalazione Speciale della Casa Editrice al Concorso letterario Internazionale “Emozioni in Bianco e Nero – sezione Fiabe e Favole” organizzato da Edizioni del Poggio ed è stato pubblicato nella raccolta “Emozioni in Bianco e Nero – Fiabe, Poesie, Racconti…”. Tra i racconti inediti invece troviamo: “Stuffed Doll”, primo classificato alla X Edizione del concorso “Granelli di Parole” della Casa Editrice Kimerik; “Fratelli”, “Il re del nulla”, “Parabole”, “Il frutto”, “La parabola del grigio” hanno fatto parte di una raccolta di dieci racconti inediti che ha vinto la Segnalazione di Merito al concorso “Narrando che Passione” del 2014.
—————-
Quando mi trovo tra le mani un romanzo di Yami, sono certa di cosa troverò aprendolo e cominciando a sfogliarne le pagine; so che troverò sentimento, filosofia, fantasia ed emozioni, so che mi appassionerò e resterò incollata alle sue storie fino alla fine, come se le stesse mi avessero carpita, costringendomi a restare lì con loro e a viverle.
E con le storie di questa raccolta, con questi racconti profondi, avventurosi e psicologicamente complessi, la cosa si è ripetuta.
Il bambino di latte e altre storie, infatti, ha la grande capacità di attirare il lettore e avvolgerlo nella lettura, perché la penna di Yami è, in un certo senso, magica e capace di fare grandi cose.
La sua mente poliedrica e fantasiosa ci presenta in questa raccolta diversi racconti, di diversi generi, che stimolano diverse emozioni nei lettori e quasi tutti i racconti narrati con sapiente penna e stile impeccabile, sono stati vincitori di concorsi letterari oppure hanno ottenuto menzioni speciali per la freschezza della fantasia di un’autrice indimenticabile.
Sono quindici i racconti presenti ne Il bambino di latte e altre storie, undici dei quali inediti e presentati in anteprima.
L’autrice, con una scrittura elegante e filosofeggiante, ci presenta storie raccontate ad arte, poiché la sua capacità narrativa è vivida e incredibilmente potente, tanto da scuotere la mente.
Così passando dalle fiabe sino ad abbracciare generi più oscuri come l’horror, Yami ci consente una nuotata in quel mare inesplorato della sua mente che colora il panorama letterario Italiano.
Personalmente in questi racconti ho lasciato anima e cuore poiché tutti i componenti che li hanno animati, uno per uno, dal primo all’ultimo, sono stati in grado di divenire vivi e palpabili nella mia mente e davanti ai miei occhi, trascinandomi con loro grazie alla prosa perfetta e all’immaginazione caleidoscopica dell’autrice.
La forza dello stile di Yami sta proprio nella limpida capacità di narrare le sue storie – sempre curate e originali, nonché perfettamente equilibrate tra psicologia e fantasia – e nell’insolita accuratezza di espressione e narrazione, che fanno sì che la lettura sia sempre scorrevole ed entusiasmante.
Le fiabe e i racconti contenuti in questo testo sono piccole stelle del firmamento che narrate con poeticità e capace attenzione, toccano tutte le corde dell’animo umano e dei sentimenti, suscitandone altri e impedendo al lettore di restar indifferente.
Yami racconta, insegna, sovrasta, narra, ama. E con i suoi pezzetti d’infinito ci conduce lungo la sua anima, accompagnandoci nel sentiero magico dei suoi pensieri e non deludendoci mai.
Aprite quindi questo libro con assoluta serenità, leggete i suoi racconti con cuore aperto e anima serena, perché vi regaleranno attimi preziosi da vivere e rivivere, accompagnati da un’autrice che vi rimarrà nel cuore.
[Prefazione a cura della Scrittrice Deborah Fasola]

Biografia
Yami (conosciuta anche come Yami Yume) è una scrittrice emergente originaria della Sicilia, innamorata del Giappone e della Corea del Sud e di ogni forma d’arte e cultura di questi Paesi.
Affascinata dal mistero e dall’universo onirico e fantastico, scrive storie fantasy e horror, gran parte delle quali ispirate a sogni e incubi da lei avuti nel corso degli anni.
Con il suo primo romanzo, Immagina (pubblicato da Sangel Edizioni nel Marzo del 2011 e per il quale sono state realizzate tre edizioni), l’autrice ha riscosso un ottimo successo di pubblico e critica e si è aggiudicata diversi riconoscimenti, tra i più importanti vanno ricordati la Segnalazione di Merito alla “V Edizione Premio Letterario Massa, città fiabesca di mare e di marmo” nel 2011, la Menzione Speciale al Concorso “Casa Sanremo Writers” nel 2012 e la Segnalazione della giuria per Meriti Letterari alla “XXVII Edizione del Premio Internazionale di Letteratura PHINTIA 2013”.
L’autrice ha partecipato anche a numerosi concorsi per racconti, ottenendo la qualificazione e la pubblicazione delle opere in gara in 16 antologie e raccolte di autori vari, frutto dei rispettivi premi letterari.
Nel Febbraio 2014 ha pubblicato Black & Noir, una raccolta di 11 racconti fantasy, horror e noir per la Casa Editrice Kimerik e nel mese di Maggio dello stesso anno la Casa Editrice Libro Aperto International Publishing ha pubblicato una nuova edizione di Immagina.
Il bambino di latte e altre storie è il suo terzo libro, una raccolta di racconti fantasy e favole per ragazzi e adulti pubblicata per meriti letterari dalla Casa editrice Kimerik in seguito alla vittoria conseguita alla X Edizione del Premio Letterario “Granelli di Parole” per la Sezione Favole.

Intervista all’autrice Mara Cassardo sul libro “Le stirpi dei non morti-Manoscritto antico”

Buonasera, sono ancora alle prese con le interviste. Leggete domande e risposte all’autrice Mara Cassardo.
51oJUE3AMAL__AA258_PIkin4,BottomRight,-38,22_AA280_SH20_OU29_
1) Mara, raccontaci di cosa parla il tuo libro, Le stirpi dei non morti – Manoscritto Antico.
Manoscritto Antico è il secondo capitolo della saga Le Stirpi dei Non Morti. I protagonisti della saga sono i vampiri di due Stirpi: i Voordalack, legati alla tradizione e al nutrimento dagli esseri umani, e i Vis che professano l’evoluzione dell’esistenza vampira con un nuovo modo di nutrirsi ma anche con la volontà di affrontare l’eternità non come esuli reietti.
Mentre Alex e Amelia si declina intorno a questi due personaggi e alla loro avventura per ritrovarsi, con Manoscritto Antico vengono indagate le origini dei vampiri tramite il Der Ursprung, il manoscritto, che è forse il vero protagonista di tutta la storia. Raggiungere le verità in esso contenute è ciò che muove la storia e i personaggi. C’è chi lo possiede, chi desidera recuperarlo, chi lo ha scritto, chi lo ruba… ogni storia prima o dopo si lega alle altre in un intreccio che si dipana, fin dal XVI secolo.
Quindi con Alex e Amelia entri nella storia e nel Manoscritto Antico trovi risposte e antichi segreti.
Ecco il booktrailer così da lasciarti ancora qualche indizio…

2) Cosa o chi te l’ha ispirato?
La saga in senso generale nasce dalla mia passione per i vampiri, una passione che mi segue fin da quando ero teen… e quindi di tempo ne è passato un bel po’.
Ogni romanzo ha una sua esistenza indipendente: certo, alcuni personaggi del primo ricompaiono nel secondo, ma vengono raccontate storie diverse e autoconsistenti così da soddisfare il lettore anche se per caso si dovesse trovare a leggere Manoscritto Antico prima di Alex e Amelia.

3) Quanto ti ritrovi con la protagonista?
Devo essere sincera… il protagonista vero è lo stesso manoscritto, il Der Ursprung appunto, che si racconta lasciando stralci di sé nelle pagine del romanzo: racconta di Lilith, colei che ha dato origine alla razza vampira e di alcuni segreti dei vampiri stessi.
Intorno al manoscritto si muovono gli altri personaggi con una loro connotazione personale: non ci sono buoni e cattivi ma solo posizioni differenti che portano all’azione del singolo.

4) Ci sarà un seguito?
Manoscritto Antico è il secondo capitolo della saga Le Stirpi dei Non Morti. Con il primo capitolo, Alex e Amelia, mi sono concentrata a raccontare eventi importanti della loro esistenza e tutto ciò che è avvenuto al contorno. Manoscritto Antico è temporalmente il seguito e va a raccontare l’importanza di quel libro che Alex aveva regalato ad Amelia per un compleanno tempo prima. Come Alex e Amelia ha lasciato porte aperte al seguito della storia, analogamente lo fa Manoscritto Antico.
Quindi tenetevi pronti a nuove avventure in una storia che nascerà dalla precedente, ma, analogamente a essa, potrà vivere in autonomia.

5) Come mai hai scelto proprio di raccontare storie di vampiri?
Come dicevo prima amo i vampiri: ho sempre letto libri che narravano la loro storia e analogamente guardato film che li rappresentavano.
Proprio ultimamente ho anche partecipato a un progetto con SKAN Magazine in cui con altre 3 scrittrici, Alexia Bianchini, Filomena Cecere e Monica Serra, sono andata a delineare la figura del vampiro al femminile: se avete voglia, vi lascio il link al PDF della rivista in cui da p.6 potete trovare l’inserto completo:
http://www.maracassardo.it/wp-content/uploads/2014/12/skan_27-28.pdf

6) Quanto tempo ci hai messo a scriverlo?
Non è stata una stesura veloce, sono passati più di due anni dall’uscita del primo libro, ma devo dire che sono soddisfatta del risultato: la crescita come scrittrice e un editing più curato, mi hanno permesso di far pubblicare un libro a mio parere migliore del primo.

7) Quale legame ti unisce ad Amelia e Alex?
Alex e Amelia sono stati i miei primi due personaggi completi: hanno addirittura dovuto attraversare due romanzi. Per tratteggiarne le caratteristiche ho cercato parecchio nel mio immaginario e scandagliato meticolosamente nella realtà.
Ebbene, devo confessarlo, per rappresentare Alex, almeno fisicamente, mi sono ispirata al cantante rock che più ha segnato la mia adolescenza. Se ti dicessi rosso di capelli, occhi verdi, fisico agile e voce graffiante, a chi penseresti? Be’ Alex è stato per me un inizio come lo fu Axel al tempo. Anche il suo nome ne è l’acronimo, non certo per caso!
Amelia, invece, forte e indipendente, rappresenta un po’ l’unione di tante caratteristiche che ritengo belle e importanti in una donna, in questo senso, se come immaginario per me è una bellissima donna che ho visto rappresentata in quadro, nella sua essenza è colei che difende quel che ama anche facendo scelte non semplici.
Mi sono affezionata a loro, soprattutto con il primo capitolo della saga.
In questo libro seppur avendo loro un ruolo importante, è, invece, Giacomo che mi ha preso di più. Un’esistenza complessa e molto lunga lo ha reso un po’ folle e intransigente: due caratteristiche difficili da bilanciare.
Aspetto, però, i commenti di chi lo leggerà per sapere cosa ne pensa perché ci sono tanti altri personaggi che con le loro peculiarità dominano alcune parti del romanzo.

8) Un link dove possiamo trovare il tuo libro.
Voglio essere equanime; per chi ama la carta può andare sul sito del mio editore http://www.editoriunitigds.it/prodotti.asp?shop=140&intProdID=22401,
A chi invece si è ormai proiettato sul digitale lascio il link Amazon http://www.amazon.it/stirpi-dei-non-morti-Manoscritto-ebook/dp/B00QWFLWSG/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1422036451&sr=8-1&keywords=cassardo+mara.
Per chi fosse interessato, evidenzio, però, che molti altri siti vendono il libro: kobo, ibs, mediaworld solo per citarne alcuni.
Non mi resta a questo punto che augurarvi buona lettura sperando che il libro vi piaccia! Se vi va, lasciate le vostre recensioni così che possa sapere cosa ne pensate. A presto.

Auguri, saluti e pubblicità

Cari amici e lettori, fissi o occasionali, vi faccio tantissimi auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo. 373952_157533664353727_100002912845003_241420_1500239323_n (Immagine ripresa da Internet ai soli fini augurali e per accompagnare il post)
Colgo l’occasione per salutarvi, perché ho bisogno di una pausa da Internet… troppe ore al pc che non fanno bene a occhi e testa. Così, fino al 6 gennaio non aggiornerò niente. Ma dopo le feste, ricomincerò le attività del blog con pubblicità, nuove interviste, novità e altro.
Intanto vi lascio con due dei miei libri.
– La voce del sentimento. C’è l’ebook, ma volendo, potete chiedermi il cartaceo e il segnalibro.
IMG_1512 IMG_1515 IMG_1516 IMG_1514
Autopubblicazione
Prezzo: 0,99
Genere: Romance e paranormal romance
Sinossi: Quattro avventure in un unico romanzo. Quattro coppie seducenti e diverse tra loro, Veronica e Roberto, Daralis e Ronan, Petra e Josh, Cindy e Dylan, ma accomunate da un unico filo conduttore: la promessa di un amore “eterno”. Quattro storie con un argomento specifico, che spazia dalla vita vera al fantasy, dallʼombra alla luce, dal sentimento alla passione, dallʼItalia allʼestero.
C’è in tutti i siti online. Ne scrivo 3. http://www.amazon.it/voce-del-sentimento-Evelyn-Storm-ebook/dp/B00MC6AXS4/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1419354039&sr=8-1&keywords=la+voce+del+sentimento
http://www.inmondadori.it/La-voce-del-sentimento-Evelyn-Storm/eai978605031573/
http://www.lafeltrinelli.it/ebook/storm-evelyn/voce-sentimento/9786050315738

Incontriamoci allo Sweet Temptations Cover senza sfumature 43 bassa
Editore: Delos Digital
Genere: erotico
Racconto lungo
Prezzo: 1,99.
Sinossi: Come può un’aspirante scrittrice vincere lʼimbarazzo di “mettere in scena” con il suo editore tutte le sfumature erotiche descritte in un romanzo che sta scrivendo?
Quando sua cugina le propone di lavorare alla pasticceria SweetTemptations, Laura accetta. Ma in breve tempo realizza che si sentirebbe soddisfatta solo se pubblicasse il romanzo erotico a cui è alle prese. Una mano le arriva grazie alla coinquilina, editor di una casa editrice, che le fa incontrare un direttore editoriale intraprendente e terribilmente sexy. Mentre il romanzo prende piede, in Laura e Matt scatta il desiderio di provare le scene più spinte del romanzo, fino a quando qualcosa cambierà radicalmente, nel loro rapporto…
C’è in tutti i siti online. Ne scrivo 2. http://www.amazon.it/Incontriamoci-Sweet-Temptations-Senza-sfumature-ebook/dp/B00QY0GX88/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1419340262&sr=8-1&keywords=incontriamoci+allo+sweet+temptations
Delos Store: http://www.delosstore.it/ebook/47255/incontriamoci-allo-sweet-temptations/

2 autrici sul blog: Maria Stella Bruno e Annalisa Seveso

Oggi voglio pubblicizzare 2 autrici: Maria Stella Bruno e Annalisa Seveso. Partiamo da Maria Stella Bruno con il suo libro “I Custodi dei Frammenti”, I volume de “Il Sigillo del Drago Infinito”. 10859662_837678389586244_264387866_n
Autore: Maria Stella Bruno
Edizioni il Pavone 2012
ISBN: 9788896425381
ebook 3,99 €
Un’avventura fantastica, un viaggio tra mistero e intrighi, una lotta contro il tempo per impedire che un pericoloso libro di profezie venga ritrovato e aperto…

Sinossi: “Safav è l’unico sopravvissuto del suo villaggio, distrutto da un esercito senza bandiera, e, desideroso di vendetta, parte in cerca di risposte e informazioni. Ajhall è un marinaio, scanzonato e molto furbo, che sembra quasi attirare i guai. Inoha è un giovane irruente e temerario che freme all’ombra del padre, Partaf, cavaliere di AlbaNotte.Le loro vite si intrecceranno ed insieme scopriranno quale grande pericolo incombe sul mondo conosciuto. La brama di potere di un solo uomo minaccia la pace e la stabilità. Phalaha, detto il Corvo Nero, infatti ambisce a riunire i sette frammenti di una chiave che apre un libro di profezie pericoloso e, per impedirglielo, Safav, Inoha e Ajhall vivranno numerose avventure. E fra lotte, intrighi e tradimenti viaggeranno per il mondo imparando a conoscere anche se stessi, in uno scontro senza respiro fra chi ha ideali e chi possiede solo la brama di conquista…”

Link: http://www.amazon.it/custodi-frammenti-Maria-Stella-Bruno-ebook/dp/B00F8ERQ82/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1412924311&sr=1-1

http://www.lafeltrinelli.it/ebook/maria-stella-bruno/i-custodi-frammenti/9788896425381

http://www.inmondadori.it/I-custodi-dei-frammenti-Maria-Stella-Bruno/eai978889642538/

“La pioggia aveva spento ogni fiamma e di quello che era stato il villaggio di Xatum non rimaneva che ruderi e cenere. Safav ormai era calmo, la furia e disperazione erano state sostituite dalla fredda determinazione che la vendetta sarebbe stata la migliore medicina al suo dolore. Sapeva che non sarebbe più tornato in quei luoghi e che fra le ceneri della sua casa giaceva la sua fanciullezza e la sua spensieratezza… Mai più sarebbe stato felice come in quei giorni.”
Tratto da “I custodi dei frammenti”, primo volume de “Il Sigillo Del Drago Infinito”
di Maria Stella Bruno, Edizioni Il Pavone (ebook 3,99 €)

Leggi 40 pagine su: http://www.scribd.com/doc/130697487/Il-Sigillo-Del-Drago-Infinito-I-Custodi-Dei-Frammenti-Di-Maria-Stella-Bruno-Estratto

E ora Annalisa Seveso con il suo libro “Il vento e il rimorso”. 51O1vImrsKL__AA258_PIkin4,BottomRight,-32,22_AA280_SH20_OU29_
Autopubblicazione
Pagine: 263 pagine,
Costo: euro 2,68

Sinossi: T.J. è l’unico figlio di Achak Wonded, un nativo americano, magnate dell’industria farmaceutica newyorchese. Come suo erede T.J., nonostante una diversa ambizione, sarà costretto a entrare presto nella ditta del padre e, per poterlo fare, dovrà indurire il suo cuore e relegare i suoi desideri in un angolo segreto del suo io più profondo e tormentato.
Per la famiglia Wonded, inoltre, seguire le tradizioni degli antenati Sioux è importante quasi quanto respirare. Rituali, magia, ricorrenze, ghost dance, ma per T.J. si tratta solo di sciocche superstizioni alle quale non è mai riuscito ad attaccarsi.
Candida Carimati è una ragazza che vive a Milano. Appartiene a una famiglia operaia composta da due genitori estremamente cattolici, da cinque fratelli a cui tutto è concesso e da due sorelle con le quali sente di non avere nulla in comune. Fin da molto giovane Candida deve affrontare le difficoltà di essere donna in una famiglia estremamente bigotta. Lei vuole, sogna, una vita migliore. Desidera ardentemente lasciare Milano e quella casa opprimente e chiassosa. Ha un piano bel delineato nella mente, ma un improvviso scherzo del destino la costringerà a modificare il suo progetto iniziale. Candida però non è tipo da arrendersi e troverà comunque il modo di fuggire da un ambiente in cui si sente soffocare ogni giorno di più.
Come potranno due persone tanto diverse riuscire ad intrecciare le loro vite? Saranno gli spiriti sovrani a fare in modo che le loro anime, unite e benedette da Manitù già da secoli, possano incontrarsi per vivere un amore intenso, appassionato, costellato da difficoltà e capace di durare oltre la vita.

Link: http://www.amazon.it/Il-vento-e-il-rimorso-ebook/dp/B00KJFEYIA/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1418744570&sr=8-1&keywords=annalisa+seveso

Intervista vip: Angela P. Fassio (conosciuta anche come Alexandra J. Forrest o Emma Seymour)

Ancora un’autrice vip: Angela P. Fassio, nota anche con gli pseudonimi di Alexandra J. Forrest o Emma Seymour. fassio
10433216_693123694087548_1605571524025817080_n
Con piacere l’ho intervistata per voi:
Domanda n. 1
Come ti sei avvicinata alla scrittura?

Con un sorriso potrei rispondere che è stata la scrittura ad avvicinarsi a me, nel senso che mi ha coinvolta fin da ragazzina. Infatti, oltre a essere una infaticabile lettrice onnivora, mi è sempre piaciuto inventare e raccontare storie, creare personaggi, liberare la mia immaginazione e spaziare nella dimensione della fantasia. Il passo successivo e più difficile è stato farne una professione.

Domanda n. 2
Un aggettivo che esprima il tuo essere autrice?

Uno solo? Vediamo…versatile.

Domanda n.3
Quali sono le tue esperienze letterarie fino a questo momento?

La pubblicazione di una trentina di romanzi col mio nome e sotto pseudonimo straniero per varie Case Editrici (Nord – Longanesi – Mondadori ) e in questi ultimi mesi sto sperimentando il Selfpublishing con la riproposizione di titoli editi in passato e il lancio di qualche inedito. Come dicevo sopra, in quanto dotata di una notevole versatilità, mi sono cimentata nei generi più diversi: Storico, Fantascienza, Fantasy, Romance e, di recente, Thriller e Horror.

Domanda n. 4
Raccontaci del tuo libro “La Croce di Bisanzio”.
51kvXxadM0L__AA258_PIkin4,BottomRight,-32,22_AA280_SH20_OU29_
Quando ho pensato a questa storia avevo in mente di scrivere qualcosa di diverso, sia nei contenuti che nella costruzione narrativa. L’idea di base era la Croce, un gioiello dal duplice valore in quanto raffinata opera di oreficeria e ricettacolo mistico. Un oggetto inanimato rappresenta il fulcro dell’intera vicenda intorno a cui ruotano tutti i personaggi e la ricerca diviene l’elemento trainante. Dal più lontano passato, attraversando i secoli e la vita di coloro che di volta in volta ne entrano in possesso, la reliquia domina la scena, altera gli equilibri, suscita passioni, scatena odi e rivalità. L’eterno conflitto fra il bene e il male, fra il sacro e il profano, si fonde nella fitta trama di intrighi e ombre.
Il libro, pubblicato in prima edizione dalla Nord – Longanesi nel 2008 e successivamente in Germania dalla Blanvalet, era stato (per volere dell’Editore) presentato con lo pseudonimo Emma Seymour. Ora l’ho riproposto col mio nome nella versione digitale.

Domanda n. 5
Chi o che cosa te lo ha ispirato?

L’ispirazione è uno strano fenomeno, come ben sanno gli autori, e non è semplice spiegare come avvenga né perché, in un dato momento, scaturisca l’idea da cui poi prenderà forma la creatura. Posso dire che, in questo caso, ci sono voluti alcuni anni di riflessione. L’embrione della storia era annidato nella mia mente ma indefinito, una sorta di ameba, uno spunto amorfo che avrebbe anche potuto restare tale per sempre. Poi è scattato qualcosa e il meccanismo si è messo in moto. Una volta avviato il processo di elaborazione e scartato tutte le idee che non avrebbero funzionato mi sono concentrata sulla reliquia. Doveva possedere determinati requisiti, diventare oggetto di una ricerca protratta nel tempo, la vicenda doveva svolgersi su due piani: passato e presente. Bisognava, inoltre, creare un legame fra i personaggi e giustificare la preziosità della Croce. Pensando al Santo Graal, al simbolismo medievale e al sangue di Gesù, ho estrapolato la storia che un secolo dopo l’altro porta al presente e all’idea dell’estrazione del DNA per clonare un superuomo.

Domanda n. 6
Ci sarà un seguito?

Sì, è già pronto e sarà lanciato il prossimo novembre. Intorno al 20, salvo imprevisti. Per ora solo in formato digitale, ma non escludo una versione cartacea.

Domanda n. 7
Cosa vuoi dire ai lettori?

Di leggere i miei libri. Supponendo però che la domanda abbia un significato diverso e sottintenda quale messaggio voglio esprimere attraverso le mie opere, dirò che cerco sempre di comunicare ciò che sento, i miei sentimenti, i miei valori e gli ideali in cui credo, che sono poi valori e ideali universali, anche se nel mondo attuale sembrano smarriti. Fede, lealtà, senso dell’onore, amore e amicizia, rappresentano i fondamenti della nostra società. Senza il rispetto per questi valori non possiamo considerarci civili.

Domanda n. 8
Un link dove trovare te o i tuoi libri.

Ormai mi trovano ovunque. Ho un sito dove sono elencate tutte le mie pubblicazioni: http://www.angelapescefassio.it
Sono su FB, su Amazon e, non appena scrivete il mio nome o il mio pseudonimo Alexandra J. Forrest sul Web, eccomi anche lì. Mi trovo anche nel Mondadori Store. E’ possibile reperire persino i miei vecchi libri e sul sito di Harlequin Mondadori (come Alexandra J. Forrest) ci sono notizie che mi riguardano.

Ringrazio Evelyn Storm per questa piacevole chiacchierata e a tutti i lettori, vecchi e nuovi, mando un abbraccio virtuale.