Uscita “Questione di gusti” di Evelyn Storm

Dopo tanto parlare di altri autori e di altri libri, oggi vi parlo di una mia nuova uscita: “Questione di gusti”.
bigstock_99019295

Titolo: Questione di gusti
Autrice: Evelyn Storm
Formato: Ebook
Self Publishing

In prenotazione dal 14 febbraio e quindi già acquistabile, anche se il libro verrà trasferito al Kindle il 23 febbraio, data di uscita effettiva.
Link: https://www.amazon.it/Questione-di-gusti-Evelyn-Storm-ebook/dp/B06VVV6FBG/ref=sr_1_7?ie=UTF8&qid=1487166555&sr=8-7&keywords=evelyn+storm

cardisabella
Sinossi: Benedetta, sconvolta dal tradimento omosessuale del fidanzato, è invitata dalle prozie a trascorrere una settimana di villeggiatura a Jesolo… per distrarsi dalle frustrazioni. Suggestionata dal suo improvviso “odio” verso il genere maschile, però, passa il tempo tra spiaggia e mare a fare la guerra a ben tre fratelli che le gironzolano intorno. Ma questo suo scontro aperto mette a repentaglio la possibile nascita di un qualsiasi rapporto sentimentale, finché il suo subconscio non le fa comprendere ciò che il cuore ha già capito. Perché, dopotutto, la vita è solo una “questione di gusti”.
Prezzo: 0.99

Annunci

Vi saluto, vi lascio un suggerimento e un commento non mio

Sto per mettere in stand by il Pc. Ci “risentiamo” a settembre.
file2341337572086
(Foto presa da Morguefile – foto gratis)
Intanto, per l’estate vi suggerisco questa lettura: “Grido d’amore – quando il sogno non basta”. Due fratellastri non di sangue costretti a vivere nella stessa casa e a sopportarsi. La loro ribellione, il tormento di stare vicini, la passione che è peccato consumare, i loro sogni, le speranze, la vita vissuta. http://www.amazon.it/Grido-damore-quando-sogno-ebook/dp/B009MBTV26
1
Ed ecco un commento che ho trovato nella pagina dedicata al mio libro.https://www.facebook.com/pages/Gridodamore-Quando-il-sogno-non-basta/450996534946676
E’ di “Semplicemente io”: “Anche se sulle prime, pensavo si trattasse semplicemente di un libro d’amore, andando avanti nella lettura, ho scoperto che le tematiche in realtà, erano varie ed eventuali ed allora, ho iniziato ad intrigarmi sul serio.
La caratteristica davvero interessante di questo libro non è solo quella del rapporto tormentato tra Kyra e Tomas ma soprattutto il loro “legame non legame” di parentela che rende tutto più affascinante.
Certo, prima di buttarsi a capofitto nella loro storia d’amore, è bene capire e soffermarsi su quella che è la loro particolare e sofferta esistenza: figli di genitori separati, ritrovati in una sorta di famiglia allargata non di loro gradimento, ribelli e poco disposti ad accettare quello che la vita gli ha riservato, Tomas e Kyra rappresentano comodamente quella che può essere una grande fetta della gioventù di oggi piena di quell'”astio ribelle” nei confronti delle famiglie, pronti sempre a dare contro a consigli ed opinioni e soprattutto, pieni di quei sogni e di quegli idealismi che solo a quell’età si possono avere.
Ecco, questo è il terreno fertile nel quale si insedia il loro amore così violento, passionale e tormentato.
Amore per lungo tempo negato a suon di odi sopiti, di quel darsi addosso continuo che altro non nasconde se non il desiderio di appartenersi con ardore.
E quel loro “legame non legame” che torna ad essere intrigo ed ostacolo.
Bello, mi è piaciuto.
Assolutamente da leggere per chi cerca una storia sentimentale a tinte forti.”